Alexander Zverev è il predestinato?

Alexander Zverev è il predestinato?

Sacha Zverev ha concesso un’intervista a “Style” sulla terrazza del Montecarlo beach hotel. Bello come Clint Eastwood nei film di Sergio Leone e con un fisico pazzesco modellato dai 10 chili in più di muscoli rispetto a un anno e mezzo fa, Il n°1 della NextGen ha parlato come un ragazzo qualunque di se stesso, del tennis e di molto altro

9 commenti

“Lo dicono tutti: Sascha è il futuro del tennis. Ha quello che serve per diventare il prossimo n°1, ha potenza tecnica e testa , quella che gli permette di gestire l’inevitabile pressione che grava sui predestinati” esordisce così  l’articolo con tanto di copertina dedicata di “Style”, allegato del “Corriere della sera” che ha dedicato al rampollo del tennis, primo della NextGen race e quotatissimo dalle teen agers tenniste e non che fanno la fila fuori dai campi di allenamento solo per vederlo.

ALEX COME AGASSI ? – Alex Zverev, tennista come il fratello Micha, è allenato dal padre, Alexander senior. L’abbinamento mentale  con  Agassi è spontaneo. In realtà Sacha non odia il tennis, e il padre non è un padre-padrone ma il loro è un lavoro di squadra. “Ho letto Open di Agassi e mi è piaciuto – dice il ventenne di origine russa- come quasi tutte le cose che ha fatto Agassi. Io in realtà ho sempre avuto un buon rapporto col tennis- poi parlando del padre- papà non è il “capo”, lui mi ascolta e mi lascia molta libertà:se qualcosa non funziona, oppure se voglio lavorare su un aspetto in particolare se ne discute”

NUMEROUNO

IL RAPPORTO CON MISCHA – “Entrambi siamo molto competitivi e ancora oggi ci sfidiamo spesso ma basket. A videogiochi Micha non riesce a battermi, a tennis invece, l’ho incontrato in torneo due volte e ha vinto lui  entrambe le volte. Fra noi comunque non c’è rivalità, abbiamo stili di gioco differenti e viviamo due momenti molto diversi della nostra carriera. Diciamo che io sono contento se lui fa bene e viceversa :e sinceramente non ci tengo a avere una rivincita”

LE DONNE – “Il tennista come un marinaio ha una donna in ogni porto? No, a questo non rispondo! Avere una ragazza che studia e non è sempre in viaggio con me sarebbe complicato, perché capiterebbe di non vedersi anche per tre, quattro mesi, adesso poi tutte le mie energie sono rivolte al tennis. Se ho avuto un flirt con Belinda Bencic? No, siamo solo amici, la conosco da quando ho quattro anni, il rumor è nato in seguito a dei post su Istagram di un viaggio alle Maldive fatto con lei, Kiki Mladenovic e altri”

Sascha-Zverev

SUI SOCIAL NETWORK – “Possono essere molto pericolosi, su Facebook e Twitter nascono molti problemi per niente, però è bello che la gente abbia un luogo dove potersi esprimere. Io uso solo Istagram”

PARLANDO DEI COLLEGHI… – “Ho cenato con Roger Federer  e lo trovo una persona molto interessante, con Kyrgios siamo amici, fuori dal campo è divertente come quando gioca. A parte Nick frequento Khachanov, che forse è il mio migliore amico, anzi no, il migliore è Dominic Thiem, ci vediamo e ci sentiamo spesso. Rafa Nadal è quello che comunica di meno, di solito sta con gli spagnoli e con il suo team, e anche Andy Murray sta abbastanza sulle sue. Discuto spesso invece con Djokovic, sia del tennis che della vita. Roger comunque è l’uomo da battere non solo fra i giovani ma per tutti. E l’obiettivo è quello: arrivare in cima.

PER DIVENTARE NUMERO 1 – “Fuori dai tornei faccio tre ore di tennis e due di palestra al giorno. Quando lo dico nessuno ci crede, ma nell’ultimo anno e mezzo ho messo su dieci chili: tutti di muscoli”

ZVEREV CAMPO

MA COM’E’ IL TENNIS DI DOMANI? POTENZA O FANTASIA? – “Per tanti anni si è detto che il tennis “serve&volley, tipo quello di Mischa, era finito. In Australia però Mischa ha battuto il n°1 del mondo, quindi…il tennista che mi somiglia di più credo sia Juan Martin Del Potro, alto e potente come me. Ma i paragoni preferisco evitarli, se mi metto a pensare che Nadal alla mia età aveva già vinto due Roland Garros…”

ROLAND GARROS, WIMBLEDON… – “Ho dimostrato di poter giocare bene sia sulla terra sia sull’erba,ma sono ancora molto lontano da poter vincere questi tornei – dice (tristemente)presagendo il futuro della sconfitta di oggi con Verdasco – un giorno magari …”

9 commenti

9 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Andrea Beltrami - 5 mesi fa

    GRANDE VERDASCO!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Stefano Olivieri - 5 mesi fa

    e ha preso paga da verdasco al primo turno 😀

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Alessandra Bragion - 5 mesi fa

    Temo che ,come al solito, i media carichino sulle spalle di questo ragazzo molte aspettative , viene fatta già pressione mediatica su di lui dipingendolo come un campione ed invece deve fare ancora molta strada , dipingendolo addirittura come un attore ! Spero che attorno a se abbia persone che lo aiutino a rimanere con i piedi per terra , lavorare ed impegnarsi senza sentirsi schiacciato in un ruolo in cui i media lo vorrebbero ; spero che riesca sempre a divertirsi con il tennis !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Daniel Ercolani - 5 mesi fa

    Sta facendo bene il tempo dirà cosa farà nella ATP

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Michele Monfasani - 5 mesi fa

    Mi sa che ne servono altri 10-15 di chili per avere un fisico pazzesco

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Non è un giocatore di rugby 😉

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Non è un giocatore di rugby 😉

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Michele Monfasani - 5 mesi fa

      Così è un manico di scopa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. “Bello come Clint Eastwood e con un fisico pazzesco” non è che con la giornalista c’è stato qualcosa di più dell’intervista?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy