Andiamo alla scoperta di Alizé Lim, la ‘grande beauté’ del Roland Garros

Andiamo alla scoperta di Alizé Lim, la ‘grande beauté’ del Roland Garros

Ieri al Roland Garros, durante il match di primo turno che ha visto impegnata Camila Giorgi, gli occhi attenti degli appassionati tifosi non hanno potuto non notare il particolare outfit e la limpida bellezza dell’avversaria della tennista marchigiana. Scopriamo, dunque, chi è Alizé Lim, la parigina che ha incantato tutti, sportivi e non.

8 commenti

Campo 14 pieno di fotografi e tifosi ieri pomeriggio ad Avenue Gordon Bennett, casa del Roland Garros. No, in programma non c’è uno scontro epico sulla terra tra Federer e Nadal o un derby fratricida tra Serena e Venus Williams, bensì c’è la sfida tra la tennista locale Alizé Lim e Camila Giorgi, rispettivamente numero 156 e 44 del mondo, ma all’unanimità due tra le tenniste più belle dell’intero circuito Wta.

La vittoria sul campo (quella più tangibile) è andata all’azzurra che si è imposta per 6-3 6-2, ma la sfida di bellezza è stata appannaggio della Lim, che ha ‘trionfato’ potendo contare sul suo fisico asciutto, sui suoi dolci occhioni verdi e, anche, grazie all’aiuto di una mise veramente d’eccezione confezionatale proprio in occasione dello Slam sulla terra rossa.
Di fatti, la tutina cucita per lei da un noto brand sportivo transalpino, una sorta di salopette con pantaloncino corto, abbinata a un top bianco, non è sicuramente passata inosservata ai tanti fans del tennis in rosa, soprattutto considerando la già naturale bellezza della modella, pardon, della tennista francese.
Le molte foto scattatale durante il match contro la Giorgi – nonostante abbia già goduto degli onori della cronaca grazie alla relazione intessuta con il collega e connazionale Jeremy Chardy – hanno aumentato la sua notorietà, soprattutto verso quel pubblico meno appassionato al mondo del tennis o che semplicemente non ha molta dimestichezza con i giocatori al di fuori delle posizioni di vertice.

IMG_20160524_142851

Alizé Lim, attualmente numero 156 del ranking Wta, con il k.o. di ieri ha patito la terza eliminazione consecutiva al primo turno del Roland Garros, il torneo più importante della città che l’ha vista nascere il 13 luglio del 1990. La venticinquenne transalpina, cresciuta con i miti di Martina Hingis e Anna Kournikova (parlavamo di belle tenniste, vero?), ha iniziato a impugnare la racchetta alla tenera età di quattro anni e nella sua carriera, ancora di là dall’esplodere, finora ha ottenuto tre titoli in tornei Itf: nel lontano 2010 nei 10’000$ di Le Gosier e Tampere e lo scorso luglio nel 25’000$ di Torino.
Riuscirà la bella Alizé a catturare le attenzioni del grande pubblico per le sue prestazioni in campo oltre per la sua meravigliosa avvenenza?

 

8 commenti

8 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Gianni Proli - 8 mesi fa

    Che pezzo di Fi……gliuola !!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Filippo Marcianò - 8 mesi fa

    Giorgio Marcianò

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Mariarita Antonini - 8 mesi fa

    Anche Camila e’ “grande beaute'”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Andrea Iacobucci - 8 mesi fa

    Marco Pozzati

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Giselda Meneghetti - 8 mesi fa

    Perché ? Ti piaceranno senz’altro le zebre che ci sono in campo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Andrea Cherchi - 8 mesi fa

    Essendo tennisticamente molto limitata e modesta, punta sull’aspetto fisico, anche per raggranellare qualche euro in più. Penso faccia bene, tutto sommato..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Livio Chiametti - 8 mesi fa

    stai giocando una partita del grande slam non stai andando al liceo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Livio Chiametti - 8 mesi fa

    la diciamo tutta: ma una si puo’ vestire così ?????

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy