Arantxa Sanchez: Non posso pagare i miei debiti

Arantxa Sanchez: Non posso pagare i miei debiti

La spagnola ha accumulato milioni di euro di debiti a causa di imposte non pagate tra il 1989 ed il 1993, che ora non riesce a far fronte

Prima udienza per Arantxa Sanchez che venerdi mattina si è presentata al tribunale di Barcellona per spiegare le ragioni sui suoi debiti, causa dei continui litigi con la sua famiglia e con coloro che gestivano i suoi conti.
La spagnola, apparsa in tribunale visibilmente scossa, ha accumulato milioni di euro di debiti a causa di imposte non pagate tra il 1989 ed il 1993. Per far fronte a questo debito Arantxa chiese una garanzia al Banco di Sabadell, garantendo a sua volta con un conto presso il Banco di Lussemburgo, rivelatosi però vuoto. Il padre di Arantxa lo avrebbe infatti svuotato e avrebbe trasferito il denaro in Svizzera per compiere degli investimenti che si sono rivelati fallimentari.

arantxa sanchez - tennis circus
“Sono completamente al verde – ha dichiarato ieri in tribunale – e non posso pagare i miei debiti con il Banco di Lussemburgo”.
Il pubblico ministero le ha chiesto il motivo per cui, una volta raggiunta la maggiore età, non si sia fatta carico personalmente della propria situazione patrimoniale. La Vicario ha risposto dicendo che in quel periodo era totalmente concentrata sulla sua carriera sportiva, per questa ragione delegò tutte le pratiche finanziarie a quattro persone: il padre Emilio, suo fratello Javier-Joseph, l’avvocato Bonaventira Castellano ed il suo manager Franciso de Paula.

Nel 2012 Arantxa ha sporto denuncia contro queste 4 persone per i reati di appropriazione indebita, cattiva gestione, e falsità e slealtà professionale, per una cifra vicina ai 45 milioni di euro, gran parte di ciò che aveva guadagnato nella sua carriera tennistica.

La Sanchez che ieri è apparsa visibilmente emozionata, ha spiegato di trovarsi in una situazione disperata che non le consente di far fronte a tutti i debiti. Sembra che la corte sia intenzionata a rinviare a giudizio tutti gli imputati meno che il padre, malato di Alzheimer.

Considerata tra le migliori tenniste a cavallo tra la fine degli anni ottanta e l’inizio degli anni novanta, Arantxa Sanchez ha vinto 4 titoli in tornei del grande slam (3 di questi nell’Open di Francia) arrivando in finale in altre 8 occasioni. Ha inoltre vinto 6 titoli in doppio. È ricordata da molti per le grandi battaglie contro le sue rivali “storiche” Gabriela Sabatini, Monica Seles e soprattutto la tedesca Steffi Graf.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy