Boris Becker e il doping: “Novak è pulito!”

Boris Becker e il doping: “Novak è pulito!”

Il coach del giocatore numero uno del mondo Novak Djokovic replica alla accuse dello scozzese Andy Murray.

1 Commento

Qualche giorno fa, il numero due del mondo Andy Murray, intervistato dal Mail on Sunday aveva espresso le sue preoccupazioni circa l’uso del doping nel mondo del tennis porfennistico. “Alcuni  degli avversari contro i quali ho giocato sembravano non stancarsi mai. Tu mi chiedi se ho pensato che si potessero dopare? Certo, che l’ho pensato”, ha detto lo scozzese che ha visto la sua permanenza nel principato di Monaco interrotta dal ritorno dell’uragano spagnolo Rafael Nadal.

“Nel nostro sport ed ai nostri livelli  è molto difficile credere che qualcuno possa avere fatto dei miglioramenti considerevoli nel servizio o nel gioco da fondo solamente grazie alla tecnica.

Quando vedi giocare qualcuno per più di sei ore di fila e non sembrare stanco, allora, qualche pensiero lo devi iniziare a fare.  Come fanno ad essere più in forma di prima?”.  Murray non ha fatto riferimento a nessun giocatore in particolare. Non sono molti comunque quelli che hanno disputato incontri cosi lunghi e che hanno avuto la possibilità di affrontarlo.

doping

“Sono contento , dice il vincitore di Wimbledon, che sia emerso il caso Sharapova. Se un personaggio del suo calibro può essere coinvolto vuol dire che qualche cosa sta cambiando”. 

Boris Becker, come sempre, non se ne tiene una e le manda a dire senza peli sulla lingua. Intervistato dal Daily Mail in occasione della consegna dei Laureus World Sport Awards 2016 risponde così dalla sua Germania al campione scozzese: “Nel mondo del tennis professionista esiste un sistema di  controlli a sorpresa”. Secondo Becker, vincitore di sei titoli del grande slam, vale sempre il principio della presunzione di innocenza. “Siamo tutti innocenti al 100% fino a quando non è provato il contrario”, dice il tedesco.  “E’ una pazzia dichiarare che un vincitore di una prova del grande Slam possa essersi dopato. Anche Andy è sempre in forma. Anzi è tra i giocatori più in forma del circuito. eppure io credo che sia pulito al 100%. Così come lo sono  Federer e Nadal.

Novak è sottoposto a parecchi test anti-doping. Anche due volte nello stesso torneo durante i Major”. 

Becke

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Caterina Falsone - 9 mesi fa

    La salute e’ un bene prezioso da salvaguardare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy