Del Potro: “Devo essere paziente. In Davis vs l’Italia? Programmo giorno per giorno”

Del Potro: “Devo essere paziente. In Davis vs l’Italia? Programmo giorno per giorno”

Juan Martin Del Potro, dopo la sconfitta subita nel secondo turno dell’Atp di Indian Wells per mano di Tomas Berdych, in conferenza stampa ha dichiarato che c’ é molto lavoro da fare, la parola chiave é “pazienza”. L’argentino non sa se a Luglio verrá in Italia per i quarti di Davis.

Juan Martin Del Potro finalmente è tornato a fare ció che piú gli piace: giocare a tennis. L’argentino sta cercando piano piano di tornare ai livelli del passato e non c’é medicina migliore che mettere match sulle gambe, indipendentemente dall’esito finale. Palito la scorsa notte ha perso contro Berdych ad Indian Wells, ma nonostante tutto essere di nuovo nel circuito lo rende molto felice.

“Credo che, guardando un pó di mesi indietro, la mia realtá era totalmente diversa. Le persone che mi hanno appoggiato sanno quanto é difficile e quanto sia stato triste per molto tempo e oggi, al di lá della sconfitta, che é sempre triste, sono seduto qua, tornando a godermi questo show che é magnifico. É bellissimo ció che provo in campo e il supporto delle persone. Ho affrontato un top 10 e lo stadio era dalla mia parte. Ció é molto strano”. 

“Questo incontro, che é arrivato troppo presto a mio parere, dimostra quanto io sia lontano e cosa devo migliorare. É anche troppo presto per dire se torneró quello di prima. Piú che altro mi mancano i dettagli dei match, la concentrazione, sapere quando é il momento di mettere pressione e quando no. Sono pronto mentalmente ad attraversare momenti difficili ma lo faró giocando e non guardando dal divano di casa”. 

delray-beach-2016-saturday-del-potro

Il polso sinistro peró come conferma il tennista di Tandil non é completamente al 100%: “Ho bisogno ancora di tanta fisioterapia e di tanti esercizi. É un processo lungo”. 

Infine alla domanda se sará presente per la sfida di Coppa Davis contro l’Italia, Del Po risponde: “Programmo solamente giorno per giorno. Non so neanche se posso giocare domani. Ovviamente mi piacerebbe essere al via in ogni singolo torneo e il tennis é la mia vita. Devo essere paziente e intelligente. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy