Dustin Brown: “Posso essere pericoloso sull’erba”, Haas: “Provo a rigiocare nel 2017”

Dustin Brown: “Posso essere pericoloso sull’erba”, Haas: “Provo a rigiocare nel 2017”

Inizia la stagione su erba e Dustin Brown non puó non essere considerato come il tennista da tenere d’occhio. L’istrionico tedesco, giustiziere lo scorso anno di Nadal a Wimbledon, è pronto a regalare spettacolo. Provaci ancora Tommy Haas. Il tedesco non si arrende e pianifica di tornare in campo il prossimo anno.

Si sa, quando Dustin Brown è in campo non manca mai lo spettacolo, a maggior ragione se sotto le scarpe c’ è la sua amata erba. Mai banale Rasta Man, capace spesso di colpi davvero impossibili: celebri a tal proposito sono le volèe vincenti in tuffo o i tweener che ha realizzato anche la scorsa settimana nel Challenger di Manchester.

“La stagione sull’erba? La mia stagione” 

Cosí parla di quella che è la sua superficie preferita Dustin Brown che puó vantare anche due successi in due anni sul 14 volte campione Slam Rafael Nadal. “Sarebbe bello se ci fossero piú tornei sul verde. Su questi campi posso essere pericoloso se riesco ad esprimermi al meglio”.

Non si arrende Tommy Haas– Il nuovo direttore del torneo di Indian Wells, fuori dal circuito da ottobre 2015, non è ancora intenzionato ad appendere la racchetta al chiodo. “Proveró a giocare qualche torneo nel 2017, soprattutto in Germania. Vorrei chiudere la carriera sui campi di casa. Ma non posso essere certo che il mio corpo me lo permetta”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy