Futuro in NBA per Maria Sharapova?

Futuro in NBA per Maria Sharapova?

Stage nell’NBA per la bella tennista russa, che sembra dimenticare il suo rientro nel tennis. Nel frattempo spiragli per una riduzione della sua squalifica, ma Masha è davvero intenzionata a tornare in campo?

5 commenti

Come di consueto,di fine agosto si stanno svolgendo gli Open degli Stati Uniti e Maria Sharapova, squalificata fino al 25 gennaio 2018 dal circuito professionistico, non sta perdendo tempo e pensa al business.

I FATTI – Infatti ha effettuato uno stage presso l’NBA, massimo campionato di pallacanestro a livello mondiale, lavorando con il “commisioner” Adam Silver il quale afferma « Sarebbe un profilo perfetto per i nostri piani dirigenziali ». Secondo Mike Bass, portavoce della Nba: «Maria ha preso parte a molte riunioni dei nostri dipartimenti compresa la Wnba e la D-League, per apprendere il modo in cui funziona la nostra struttura, è molto intelligente e fortemente interessata alle nostre procedure e iniziative ».

SCONTO IN VISTA? – Intanto la testata giornalistica russa RT-Sport ipotizza uno sconto della squalifica da parte della WADA, tanto che Masha potrebbe tornare a Melbourne per i prossimi Australian Open di Gennaio. L’ideatore di questa sostanza, infatti, affermerebbe che si tratti di una medicina contro il diabete (la russa affermò a marzo durante la sua conferenza stampa di esserne affetta) e non da reputarsi dopante.

IMPRENDITRICE – Ad oggi ci sono ancora molti dubbi sui reali effetti sulle prestazioni degli atleti dopo aver assunto il Meldonium, quindi la Sharapova si dedica all’attività che le viene meglio fuori dai campi da tennis, cioè l’amministrazione del suo patrimonio. Secondo Forbes ammonta a 260 milioni di dollari, tant’è che nonostante abbia cessato i rapporti con alcuni dei suoi principali sponsor, percepisce introiti annuali pari a 20 milioni di dollari anche grazie alla sua linea di dolciumi Sugarpova e resta la sportiva più facoltosa di sempre. Maria studia il suo futuro, con il tennis sempre più lontano dai suoi piani.

5 commenti

5 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Antonio Spanò - 11 mesi fa

    Ma certo che è intenzionata a tornare in campo, ma che articoli sciocchi sono questi??.È normale che, essendo lontana dai campi, qualcosa oltre agli allenamenti lo deve pur fare e quindi coltiva qualche altro interesse…d’altronde ha sempre detto di essere interessata al business!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Francesco de Simone - 11 mesi fa

      Quando tornerà in campo (senza eventuali sconti sulla squalifica) avrà 31 anni…. chissà

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Antonio Spanò - 11 mesi fa

      Si spera nella riduzione della pena anche perché, se così non fosse, sarebbe davvero ingiusto!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Francesco de Simone - 11 mesi fa

      Antonio Spanò me lo auguro per il bene dello sport che il meldonium non sia stato un “aiutino” per lei

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Antonio Spanò - 11 mesi fa

      Non lo è stato, ci metterei la mano sul fuoco!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy