Ivanisevic: “Il più grande? Amo Rafa, ma dico Roger”

Ivanisevic: “Il più grande? Amo Rafa, ma dico Roger”

L’ex tennista Goran Ivanisevic, attuale allenatore di Marin Cilic, ha rilasciato un’intervista a NDTV nella quale ha parlato di passato, presente e futuro, ripercorrendo ovviamente anche la gioia vissuta durante la conquista del suo unico titolo del Grande Slam a Wimbledon.

“Io non credo che sia stato il miglior tennis che abbia mai giocato, come dicono tanti, ma è stato uno stile di gioco molto interessante. Ancora non so come ho fatto a vincere. Avevo giocato male, ero numero 128 del mondo, e fisicamente non ero nemmeno a posto. La finale è stata di lunedì, c’era una grande atmosfera, probabilmente la migliore della storia. Ho giocato contro un avversario che è stato anche un mio grande amico, Patrick Rafter, e per fortuna ho vinto”.

Ivanisevic ritiene che il miglior avversario che abbia mai affrontato nel corso della sua carriera sia Pete Sampras: “Gli costò molto arrivare due volte in finale a Wimbledon e battermi, così come a me, e così come in altri tornei. E’ stato un avversario fantastico”.

ivanisevic wimbledon

Il croato ha anche risposto alla domanda più frequente all’interno del circuito maschile negli ultimi anni: “Rafael Nadal o Roger Federer, chi è il più grande e perche?” “Amo Rafa, un grande mancino e un grande avversario, ma scelgo Roger, perchè è uno dei migliori di tutti i tempi”.

Inoltre, Ivanisevic crede che lo svizzero possa ancora vincere altri titoli del Grande Slam: “L’anno scorso ha giocato molto bene. Non ha vinto uno Slam, ma ha giocato un grandissimo tennis. Non si può mai sottovalutare Federer, quando entra in campo non ti lascia mai vincere facilmente. In caso contrario, cercherà in tutti i modi di non farlo accadere. Quindi penso che, sì, Federer possa ancora vincere uno Slam”.

roger rafa

L’ex tennista croato ritiene anche che Nadal possa battere il record di titoli del Grande Slam di Federer: “Rafa è un combattente e non rinuncerà mai. Lotterà e combatterà e se pensa di potercela fare, ce la farà”.

Infine ricorda il titolo Slam del suo giocatore Marin Cilic, lo scorso anno agli US Open 2014: “Il modo in cui ha giocato è stato perfetto. Come allenatore sono molto orgoglioso di lui, ha mostrato al mondo quanto sia forte”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy