Karlovic e Venus: nuovi record e piccole-grandi rivincite per gli “anzianotti”

Karlovic e Venus: nuovi record e piccole-grandi rivincite per gli “anzianotti”

Karlovic a 37 anni è il tennista più anziano dal 1991 a raggiungere il terzo turno in uno Slam al massimo della forma e Venus Williams vanta ben 19 presenze qui al Roland Garros. Sono solo numeri, o qualcosa sta cambiando nel tennis?

1 Commento

Si dice che i giovani professionisti nel tennis oggi vengano fuori molto più in età avanzata che un tempo. Si pensi a Rafa Nadal che a 16 anni vinceva il suo primo match ATP o Boris Becker che nel 1985 a 17 anni vinceva addirittura a Wimbledon. Oggi si passa al professionismo intorno ai 20 anni, pensiamo a Dominic Thiem o ad Alexander Zverev o a Borna Coric, nuove promesse tutti circa ai 20 anni.

E come l’età si è “posticipata” agli esordi, così ci sono oggi giocatori che da tempo hanno passato la trentina che non se la cavano affatto male. Porta bandiera di questi “anzianotti” sono due pezzi da novanta, nientedimeno che Roger Federer e Serena Williams. Anche se non sono i soli.

 

IVO KARLOVIC,  37 ANNI E AL TERZO TURNO AL FRENCH OPEN – Ivo Karlovic, ad esempio, è famoso nel tennis per il suo record di ace – 10.695  in 554 match- con il quale ha recentemente superato Ivanisevic fermo a 10.131 e Ljubicic, oggi allenatore di Federer con poco più di 8.000. Ma quello che oggi ci lascia a bocca aperta è la forma fisica che questo 37enne ha dimostrato avere in questo Roland Garros 2016. Il gigante croato-211 centimetri di altezza –  ha infatti conquistato il terzo turno a Parigi superando l’australiano Jordan Thomson per 12-10 al quinto set dopo oltre quattro ore e mezza di partita.  In questo modo Karlovic è diventato il più “anziano” a raggiungere il terzo turno di uno Slam, l’ultima volta ci riuscì infatti Jimmy Connors nel 1991. A 38 anni centrò  infatti  l’impresa a Wimbledon e agli US Open  in cui si spinse addirittura fino alle semi. Nelle due partite di Parigi il croato ha messo in campo comunque ben 72 Ace, per non smentirsi, e non superando tuttavia il suo stesso record del 2009 in cui ne fece registrare addirittura 55 giocando contro Lleyton Hewitt. Il prossimo match lo vede opposto ad Andy Murray. Anche se gli head to head  danno favorito per 6-0 lo scozzese, Andy non appare al massimo della forma. Dopo la vittoria a Roma,  ha  dovuto affrontare a Parigi 2 match tiratissimi al quinto set contro Mathias Bourgue n.164 atp e prima contro un “qualificato Radek Stepanek” in cui ha faticato parecchio

LONDON, ENGLAND - JULY 01: Venus Williams of the United States returns a shot in her Ladies Singles Second Round match against Yulia Putintseva of Kazakhstan during day three of the Wimbledon Lawn Tennis Championships at the All England Lawn Tennis and Croquet Club on July 1, 2015 in London, England. (Photo by Julian Finney/Getty Images)

CI SONO RECORD E RECORD… VENUS WILLIAMS – Chi ha stabilito un altro record è invece la maggiore delle sorelle Williams. Venus  infatti- fra meno di un mese 36 anni- oltre a vantare nel suo palmares ben 14 finali Slam, con la vittoria del primo turno qui a Parigi contro Annette Kontaveit per 7-6 7-6 Venus è diventata la tennista con più partecipazioni al French Open, ben 19, a dire il vero, a pari merito con Andrée  Varin, la quale però ha riportato solo 5 vittorie a fronte delle 43 della statunitense. Il prossimo turno la quasi 36enne  affronterà la connazionale Louisa Chirico- 20 anni- in un interessante confronto generazionale.

 

 

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Mario Frasca - 1 anno fa

    Non sta cambiando niente sono veri campioni…. non sono mezze cartucce…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy