La perfezione esiste? Ecco le debolezze dei Top5

La perfezione esiste? Ecco le debolezze dei Top5

Un’analisi, o meglio una foto-analisi, sulle debolezze dei 5 tennisti più forti del momento, da Roger Federer a Novak Djokovic, passando per Rafael Nadal, Stan Wawrinka ed Andy Murray. La perfezione esiste nel tennis? O è solamente illusoria?

Rafael Nadal ed uno stile troppo difensivista

0524887001419881428_filepicker

Anche le migliori star del tennis moderno come Novak Djokovic, Andy Murray, Roger Federer, Stan Wawrinka e Rafael Nadal hanno delle debolezze nel loro gioco, seppur, all’apice del loro livello sembrano sfiorare la perfezione tennistica, in senso stretto. Alcuni le mostrano più chiaramente di altri, ma tutti senza eccezione, ne hanno. In questo foto-racconto, ne mettiamo in evidenza alcune.

Rafael Nadal, attuale numero 5 al mondo ha sin da giovanissimo basato gran parte del suo gioco su uno stile difensivista ed attendista, con il quale portava allo sfinimento gli avversari, prima di mettere in scena la sua azione di contrattacco. La sua rapidità in campo, e la sua estrema tenuta fisica sono sempre stati accompagnati da una mentalità vincente indiscussa. Nel corso degli anni, inevitabilmente, il suo livello è sceso, mentre le lesioni sono aumentate ed hanno influito sul suo gioco tanto che la fiducia di Nadal è ora ai minimi storici e fa sì che chiunque scenda in campo contro il maiorchino sappia di poterlo battere. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy