Tutto quello che non sai su Maria Sharapova

Tutto quello che non sai su Maria Sharapova

Maria Sharapova dal 2005 è l’atleta donna più pagata al mondo con un guadagno annuale di 27 milioni di dollari, grazie ai suoi contratti multimilionari. Modella per tutti i magazine più importanti, ha lavorato nel mondo della moda e della pubblicità firmando linee di abbigliamento e prestando il suo fisico a sfilate e book fotografici, testimonial di Nike dall’età di 12 anni, ultimamente testimonial della Porche. Inserita dalla rivista americana Forbes nella lista delle 50 donne più belle del mondo, la storia della bella tennista parte da molto lontano.

Infatti non tutti sanno che…

Maria Sharapova dal 2005 è l’atleta donna più pagata al mondo con un guadagno annuale di 27 milioni di dollari, grazie ai suoi contratti multimilionari. Modella per tutti i magazine più importanti, ha lavorato nel mondo della moda e della pubblicità firmando linee di abbigliamento e prestando il suo fisico a sfilate e book fotografici, testimonial di Nike dall’età di 12 anni, ultimamente testimonial della Porche. Inserita  dalla rivista americana Forbes nella lista delle 50 donne più belle del mondo, la storia della bella tennista parte da molto lontano.

Infatti non tutti sanno che…

1)     Miss Sharapova della Siberia all’età di 6 anni fu notata da Martina Navratilova durante un torneo-esibizione a Mosca. Martina disse al papà Yuri che Maria era molto dotata e consigliò di mandarla ad allenarsi all’accademia Bollettieri a Bradenton, Florida.

2)     Quando Maria partì per la Florida aveva 7 anni  fu accompagnata solo dal padre perché la madre aveva avuto problemi col visto (l’avrebbe ottenuto solo 2 anni più tardi). I due non parlavano una parola di inglese e avevano con loro solo 700 dollari presi in prestito dai nonni di Maria.

3)     A Miami Maria era troppo piccola per frequentare l’accademia Bollettieri e fu allenata solo sporadicamente dal padre su campi pubblici

4)     Nel 2000 partecipò al Torneo “Avvenire” di Milano, riservato ai tennisti under 16. Fu sconfitta da Shuai Peng in finale.

5)     Diventò professionista a 14 anni. Fece il primo torneo WTA a 15 anni, nel 2002.

6)    Dopo aver vinto Wimbledon 2004 a soli 17 anni contro la già affermata tennista Serena Williams, si ingraziò gli inglesi dicendo di amare Londra alla follia e… di trovare sexy la lingua londinese.

7)    Disse anche che gli sarebbe piaciuto avere come compagno di doppio misto il principe William, Vladimir Putin o Cristiano Ronaldo.

8)    I suoi interessi al di fuori del campo includono la danza jazz, la musica russa e il cinema. Il suo film preferito è “Pearl Harbor”.

9)    Le sue preferenze culinarie vanno alla cucina russa, ma in quanto ai dolci… le piacciono tutti i dolci del mondo.

10)  Da sempre vittima dei ‘siparietti’ di Djokovic, ultimamente è stata imitata anche dal suo fidanzato Grigor Dimitrov, che si è unito al serbo in una esibizione esilarante con tanto di audio.

11)  Le urla di Masha durante gli scambi raggiungono i 106 decibel. Per questo è stata spesso criticata.

12)  L’allenamento fisico che più detesta è lo squat che, nonostante gli anni di allenamento, la fanno ancora molto soffrire; i suoi esercizi preferiti sono quelli più ludici, con la palla ginnica; il posto preferito per correre è la spiaggia.

13) Nel 2013, dopo un anno dalla commercializzazione della sua linea di caramelle Sugarpova, la più ricca sportiva del pianeta aveva pensato di cambiare, per le 2 settimane degli Us Open, il suo cognome in ‘Sugarpova’. Le suddette caramelle gommose hanno venduto, in un anno, 1,8 milioni di confezioni in tutto il mondo, soprattutto in Russia e Usa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy