Lleyton Hewitt riguardo alla sua carriera: “Non ho rimpianti”

Lleyton Hewitt riguardo alla sua carriera: “Non ho rimpianti”

Lleyton Hewitt, ormai prossimo al ritiro, ha fatto un bilancio della sua carriera, ripercorrendo i trionfi piú importanti e rispondendo a quanto dichiarato dall’amico Roger Federer sul suo conto.

Lleyton Hewitt, che ha ricevuto un riconoscimento alla carriera alle Atp Finals di Londra scenderà in campo per l’ultima volta per gli Australian Open 2016. Sarà per lui la ventesima apparizione in carriera.

Hewitt inizia a far parlare di sé nel 1997, quando quasi sedicenne partecipa alle qualificazioni degli Australian Open, ed è uno dei più giovani a tentare di entrare nel tabellone principale di uno Slam. Poi il biennio 2001-2002 lo vede poi n°1 al mondo e campione Slam a Wimbledon e agli Us Open. 

In un’intervista con Mark Petchey di Sky Sport Hewitt ha fatto delle riflessioni sulla sua lunga carriera. “Ho fatto molti sacrifici sforzi e duro lavoro nella mia carriera , questo può essere considerato il mio contributo allo sport. Non ho rimpianti, posso dire di aver dato tutto sul campo e per tennis”, dice non facendo menzione dei molti infortuni che hanno afflitto la sua carriera. “Ovviamente la vittoria a Wimbledon può essere considerato l’evento della mia vita, quando ancora ragazzino cresciuto in Australia ho raggiunto un simile e inaspettato traguardo. Alzare quel trofeo è stata l’emozione più grande”. 

2014 Brisbane International - Day 8

Riguardo ciò che ha detto Federer e cioè che proprio lui ha cambiato il suo modo di giocare, l’australiano risponde che ha sempre cercato di essere competitivo e all’altezza di giovani come Federer. ”Avevo un gioco differente, uno stile diverso, le risposte, i servizi e i passanti erano la mia forza, ma poi il mio gioco ha continuato a cambiare e ho cominciato a giocare da fondo. Roger e gli altri giovani però nel frattempo diventavano sempre più forti e non era facile restare competitivi contro di loro”. 

Alla fine ricordando altre vittorie importanti, Hewitt ha rivelato il suo amore per il suo paese e precisamente in Davis. La Davis gli ha dato infatti le più grandi vittorie. ”Alcune delle mie vittorie in Davis risalgono addirittura a quando ho battuto Federer in Australia. Quando gioco in Davis ci metto il cuore e infatti ho ottenuto alcune delle mie maggiori vittorie proprio giocando per l’Australia”. C’mon campione!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy