L’uomo che disegnò Andy Murray con la bocca

L’uomo che disegnò Andy Murray con la bocca

Henry Fraser, un giovane inglese paralizzato dalle spalle in giù, ha realizzato un impressionante schizzo di Andy Murray usando solo la bocca e una matita.
Fraser ha pubblicato la foto del disegno sul suo account Twitter domenica scorsa. Da quel giorno è stata condivisa più di 500 volte, anche dallo stesso Andy Murray.

Fraser, il cui midollo spinale è stato danneggiato in un incidente nel 2009, ha detto che ha recentemente riscoperto il suo amore per il disegno e la pittura.

“All’inizio dell’anno, ho avuto una malattia che mi ha costretto a rimanere a letto per due settimane”, ha detto Fraser. “Ero spesso annoiato, e ho trovato un app sul mio iPad che mi permetteva di disegnare tenendo uno stilo in bocca e toccando lo schermo. Mi è piaciuto molto. Recentemente, ho imparato a disegnare con le vere matite, attaccandole ad un bastoncino che tengo in bocca. Ho aperto un nuovo piacevole capitolo nella mia vita“.

Fraser, a cui è sempre piaciuto disegnare e dipingere, ha detto che ci ha messo un paio di mesi per arrivare al suo livello attuale. Per disegnare il ritratto di Murray, ci ha messo solo 8 ore.

Andy_Murray_mouth_drawing

Sono un perfezionista, e volevo farlo bene a tutti i costi”, ha detto. Murray è solo l’ultimo sportivo che Fraser ha disegnato. In passato, aveva immortalato anche Usain Bolt e Jonny Wilkinson. 

Con l’edizione 2015 di Wimbledon in corso questa settimana, Murray era logicamente la scelta successiva. “Lui mostra un sacco di emozioni in campo con le sue espressioni, e volevo mettermi alla prova per vedere se ero in grado di catturarle con un disegno”, ha detto Fraser.

Senza la malattia non avrei mai scoperto il mio amore per la pittura e per il disegno. Un’avversità mi ha dato un dono”.

Ecco il link del sito ufficiale di Fraser, dove è possibile leggere la sua storia e vedere alcune sue opere.

Fonte: Mashable.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy