Nick Kyrgios: “La strada per vincere gli Slam per noi giovani è ancora lunga”

Nick Kyrgios: “La strada per vincere gli Slam per noi giovani è ancora lunga”

Dopo la vittoria di ieri ai danni di Fernando Verdasco nell’Atp 250 di Atlanta, Nick Kyrgios in un’intervista si è mostrato molto fiducioso in vista della semifinale contro Nishioka. “Sto cercando di tornare alla base. Voglio essere me stesso”.

Dopo settimane molto travagliate con un tennis poco brillante, finalmente sui campi in cemento di Atlanta è tornato il Kyrgios dei giorni migliori che ha battuto nel quarto di finale più atteso lo spagnolo Verdasco per 4-6 7-6(5) 3-6. In conferenza stampa il giovane australiano si è presentato molto rilassato rilasciando dichiarazioni che lasciano trapelare molta fiducia per i prossimi tornei: ” Sto cercando di tornare alla base, di divertirmi, di giocare, di migliorare. Insomma, sto provando ad essere me stesso. E spero di continuare ad avere buoni risultati”.

 Il tennista australiano è attualmente n18 al mondo ma non nega che il suo obiettivo a breve termine è arrivare tra i top 16 in modo da evitare negli Slam almeno fino agli ottavi: ”Ovviamente non incontrare nessuna delle teste di serie alte nei primi turni di uno Slam è essenziale. Sono molto vicino e i tornei che giocherò saranno molto importanti”.

Il talento classe 95’ è senza allenatore da giugno 2015 ed è alla ricerca di un nuovo coach ed lo ha ammesso lui stesso in conferenza: ”Sono solo. Sto cercando un allenatore ma non in maniera ossessiva. Ho 21 anni, sono top 20 e sto solo cercando di migliorare”. Poi l’ultima domanda sulle potenzialità della famosa next generation che sta prendendo sempre più piede nel circuito atp. “Stanno emergendo diversi giovani e ognuno ha il proprio stile di gioco. Sono tutti in fiducia, tutti hanno battuto alcuni top players, e hanno un gran futuro. Ma la strada per entrare in top 10 o vincere Grand Slam è lunga”.

Di Vittorio Vivone

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy