No al progetto di Judie Murray

No al progetto di Judie Murray

Niente autorizzazione per il parco sportivo progettato da Judie Murray come “lascito” alla comunità scozzese di Stirling. Il portavoce del consiglio comunale della cittadina scozzese dice: “è nel posto sbagliato”.

“Lei non sa chi sono io!”, il classico motto di chi crede di avere le amicizie giuste per risolvere un qualsivoglia problema.
Se è vero, come è vero, che in Italia (purtroppo) questo motto gode di una fortuna decisamente inaccettabile, oltre Manica non è possibile affermare la stessa cosa. Beati loro.
Accade, infatti, che niente meno che Mrs Judie Murray, nume tutelare del tennis britannico al punto che lo stesso ct Smith la indicava come possibile coordinatrice dei progetti di sviluppo della Federazione Britannica, si veda negare un’autorizzazione edilizia in quel di Stirling.

Il consiglio comunale della città scozzese ha bocciato una proposta per la costruzione di un centro sportivo, completo di strutture per il tennis e il golf, ma anche dotato di un museo e un’area residenziale di lusso, necessaria, a detta dei progettisti, per finanziare il progetto stesso. Notevoli i rilievi contrari avanzati sul progetto dalle autorità locale: intanto il piano insiste su una fascia verde protetta, le abitazioni non rispettano gli standard abitativi della regione e, fatto ancora più interessante, il progetto costringerebbe i futuri abitanti a viaggiare per servizi ritenuti di base.
1414691015775_wps_6_Concept_designs_for_Judy_
Una vera disdetta, ma decisamente una vittoria per la legalità. La Murray aveva annunciato che questo progetto voleva rappresentare una sorta di lascito a nome dei suoi due figli, recenti vincitori della Coppa Davis, alle regione di provenienza. Il fallimento suona ancora più bruciante se si considerano gli endorsements ricevuti da Colin Montegomery, star del golf, e addirittura da Sir Alex Ferguson. Vedremo se Mrs Murray vorrà riprovarci, magari stando più attenta alle disposizioni in materia edilizia di Stirling.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy