Novak Djokovic: “Forse è la prima volta che sono favorito su Nadal al Roland Garros”

Novak Djokovic: “Forse è la prima volta che sono favorito su Nadal al Roland Garros”

Prima che Rafael Nadal e Andy Murray si affrontassero nella finale di Madrid, Novak Djokovic a Roma ha riflettuto su vari aspetti del tennis attuale, come riporta il sito della federazione italiana.

In primo luogo, il tennista serbo ha giustificato la sua assenza nella capitale spagnola: “La mia assenza a Madrid? Per fortuna, finora ho avuto una stagione fantastica, e ho potuto adattare il mio calendario alle mie esigenze. Madrid è un grande torneo, che sta crescendo di anno in anno, e sono dispiaciuto per averlo saltato, ma avevo bisogno di prendermi un po’ di giorni di riposo. Ho pensato di farlo per arrivare a Roma con freschezza fisica e mentale, poiché la terra è un superficie molto dura. In questi giorni senza tennis, sono stato con la famiglia, mi sono allenato e sono venuto a Roma con diversi giorni di anticipo. Ho passato un buon momento, senza lo stress tipico dei tornei”.

Nole montecarlo 2015

Il numero 1 ha anche elogiato il percorso di Nadal a Madrid, prima però della sconfitta in finale su Murray: “Non sono sorpreso del miglioramento di Rafael Nadal. Spero che giocherà sempre meglio. La gente si aspetta sempre molto da lui, se non raggiunge la finale è un fallimento. Arriverà al top della forma al Roland Garros”.  Djokovic non è rimasto stupito neanche per le recenti vittorie di Andy Murray sulla terra rossa: “Si è sposato e il matrimonio ha avuto un effetto positivo sulla sua mente. La terra non è la sua superficie preferita, ma ha sempre avuto un tennis adatto per una terra rapida come Madrid”.

Inoltre, a Novak viene chiesto il suo parere riguardo il cambio di racchetta di Nadal a metà stagione: “E’  una questione molto personale, posso parlare solo per me. Nel 2009 sono passato da Wilson a Head e ho impiegato un anno per trovare le giuste sensazioni. E’ un processo molto lungo che richiede molte prove per sistemare tutti i dettagli. Per fare un cambiamento improvviso, devi essere certo che sia fondamentale. Altrimenti può essere molto dura a livello mentale”, conclude il serbo.

ATP Masters Series: Monte Carlo Rolex Masters - Day Three

Infine, due settimane prima dell’inizio del Roland Garros, Novak ha fatto la seguente riflessione; “Forse quest’anno è la prima volta che sono favorito su Nadal al Roland Garros, anche se anche gli anni passati lo avevo battuto sulla terra prima di Parigi. Il mio approccio sarà diverso, ma non mi farò distrarre. Parigi è l’unico Grande Slam che mi manca, e naturalmente è il mio principale obiettivo, ma sto lavorando con tranquillità”. I book makers confermano le parole di Djokovic, mettendolo come principale favorito per il trionfo al French Open.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy