Djokovic: “Ho bisogno di una pausa. Sono molto stanco”, Nadal: “Per essere al 100% devo avere piú fiducia”

Djokovic: “Ho bisogno di una pausa. Sono molto stanco”, Nadal: “Per essere al 100% devo avere piú fiducia”

Le parole di Novak Djokovic dopo l’inaspettata sconfitta contro Vesely a Montecarlo. Il numero 1 del mondo ha ammesso di aver giocato un brutto match e di avere bisogno di un pó di riposo non prima di essersi complimentato con il giovane ceco. Rafael Nadal al contrario, nonostante alti e bassi, si é detto felice per il successo contro Bedene.

Novak Djokovic, all’esordio del Master 1000 di Montecarlo, ha subito una sorprendente battuta d’arresto. Jiry Vesely lo ha battuto con il punteggio di 6-4 2-6 6-4 infliggendogli la prima sconfitta al primo ostacolo dal 2013 quando fu Dimitrov a Madrid a compiere l’impresa. Nole in conferenza stampa ha spiegato le sue sensazioni durante l’incontro.

“Non ci sono cose positive da portarsi via da questa partita. Ho giocato molto male” ha ammesso il numero 1 del mondo. Pochi vincenti e tanti errori hanno caratterizzato l’incontro nel Montecarlo Rolex Master richiamando alla mente il Djokovic visto in coppa Davis contro Kukushkin.

“Ora avete la prova che nessuno é imbattibile. É una sconfitta difficile da assimilare. Devo fare i complimenti al mio avversario che ha giocato un match molto solido. Ha servito molto bene, ha giocato molto aggressivo e in modo molto intelligente”.

Monte Carlo Tennis Master

La sorprendente disfatta peró non é stata un caso. Nole ammette di sentirsi molto stanco dopo le due vittorie ad Indian Wells e a Miami: “Sono molto affaticato. Gli allenamenti sono stati positivi ma non mi sentivo fresco. Ho bisogno di una pausa. Amo Montecarlo e questa non é la maniera ideale di cominciare la stagione sul rosso. Devo accettare la sconfitta”.

Al termine di una performance caratterizzata da alti e bassi, Rafael Nadal ha dichiarato in conferenza stampa di poter giocare molto meglio rispetto alla partita vinta 6-3 6-3 contro Bedene. “Si puó sempre migliorare. In allenamento é andata meglio ma allo stesso tempo é anche vero che oggi in alcuni momenti ho giocato bene.  É il primo match, sono contento. So che devo migliorare ma vedremo se riusciró a giocare allo stesso modo in cui mi sono allenato. Contro Thiem sará una partita difficilissima. La terra é probabilmente la migliore superficie per lui”. 

A Barcellona, subito dopo Miami, il maiorchino é stato visto con un tape al polso sinistro, nulla di preoccupante: “Nello sport professionistico ci sono sempre questi piccoli problemi. Il polso mi tormenta un pó dall’Australia e quindi a Barcellona mi sono sottoposto ad un trattamento. La mattina successiva la fasciatura non c’era piú”. 

nadal-atp-montecarlo-2016-13-aprile

“La fiducia viene con le vittorie non é vero? Ho bisogno di piú vittorie per essere al 100%. La fiducia viene giocando bene e facendo le cose giuste ogni giorno. Vedremo se domani sará un altro giorno positivo”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy