Paula Badosa: “Ho pianto guardando i match di Rafael Nadal”

Paula Badosa: “Ho pianto guardando i match di Rafael Nadal”

In un’intervista con il portale AS, la Badosa ha parlato del 2015, degli obiettivi per la prossima stagione, e infine anche dei suoi idoli Rafael Nadal e Maria Sharapova. “Il 2015 ha significato molte cose e cambiamenti. Ho pianto guardando i suoi match. Mi emoziona vederli. É incredibile cosa sia riuscito a fare. Nadal é… tutto”.

Paula Badosa ha conosciuto cosa significa essere popolari in questo 2015. La nativa di New York, ha ottenuto quest’anno i suoi migliori risultati, vincendo anche il titolo al Roland Garros Junior e disputando importanti tornei Wta come Miami e Madrid.

In un’intervista con il portale AS, la Badosa ha parlato del 2015, degli obiettivi per la prossima stagione, e infine anche dei suoi idoli Rafael Nadal e Maria Sharapova. 

“Il 2015 ha significato molte cose e cambiamenti. Mi sono trasferita da Valencia a Barcellona, ho debuttato a Miami, Madrid… Il Roland Garros é stato il boom.  Si é parlato molto di me, ció ovviamente mi ha messo pressione ed il finale di stagione mi é costato molto”, ha confessato la giovane spagnola, autrice di una buonissima prima parte di 2015, finendo peró l’anno al di sotto delle aspettative.

71753

Paula crede che la maggior parte della “colpa” sia la troppa attenzione su di lei, anche se é altrettanto vero che se si vuole diventare campioni questo é il prezzo da pagare. “Non ero abituata al fatto che si parlasse di me, ad essere riconosciuta. Ora sto riuscendo a gestire tutto”. 

La tennista nata in america ha chiari i suoi obiettivi in vista del 2016. “Voglio fare meglio del 2015. Non voglio mettermi addosso la pressione di dover entrare in top 100. L’obiettivo é migliorare, poi si vedrá. Paula vuole inoltre  che si attenuino i paragoni con Maria Sharapova,  suo idolo indiscusso di cui spesso e volentieri va a vedere le sessioni di allenamento: “Sono Paula e sono io”. 

Infine la Badosa ha confessato il suo amore sportivo per Rafael Nadal, il migliore atleta spagnolo di tutti i tempi. “Ho pianto guardando i suoi match. Mi emoziona vederli. É incredibile cosa sia riuscito a fare. Nadal é… tutto”. 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy