Philippoussis: “Kokkinakis ha il mondo nelle sue mani”

Philippoussis: “Kokkinakis ha il mondo nelle sue mani”

Secondo Mark Philippoussis, ex tennista australiano, la prossima stagione potrebbe essere quella della consacrazione per il suo giovane connazionale, Thanasi Kokkinakis.

Commenta per primo!

Mark Philippoussis è stato un ottimo giocatore di tennis, che ha calcato i campi da gioco fra la fine degli anni ’90 e il nuovo secolo, raggiungendo risultati lusinghieri: posizione numero 8 del ranking, undici tornei vinti, due finali di Slam disputate, e due successi in Coppa Davis, nel 1999 e nel 2003.

Ora, l’australiano, oramai quarantenne, vede un futuro roseo per il tennis del suo paese e nutre grandi speranze nel giovane connazionale Thanasi Kokkinakis: “Credo che sia lecito attendersi un ottimo 2016 da lui, è solo al numero 80 della classifica Atp, e ha poche pressioni. Questo aspetto può essere un bene, tanto alla fine la differenza la fanno il lavoro, la determinazione e la voglia di migliorare”.

236840-thanasi-kokkinakis

“Kokkinakis è forte e completo e può solo crescere, ora ha anche cambiato allenatore, dopo essere stato cresciuto da Todd Langman. Vedremo se Ben Mathias lo aiuterà a fare il salto di qualità, personalmente mi attendo da lui un grande 2016. Ha solo 18 anni e tocca a lui costruirsi il suo futuro. Ha tutte le possibilità per fare bene”.

Philippoussis, che recentemente ha ripreso in mano la racchetta, partecipando al circuito del senior tour, per il futuro più immediato ha dichiarato di essere felice di fare lo spettatore e di essere ansioso di godersi una stagione che si augura avvincente.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy