Rafa Nadal “Nel 2017 voglio stare bene e tornare a vincere”

Rafa Nadal “Nel 2017 voglio stare bene e tornare a vincere”

Rafa Nadal nella serata-evento del suo sponsor Tommy Hilfiger ha rilasciato una bella intervista in cui parla della “nuova raccchetta”, della sua eventuale partecipazione in Davis, del 2017 dei Fab Four e della Next Gen. A breve lo vedremo in doppio per i Campionati di Spagna 2016, che si svolgeranno proprio a Manacor, nella sua Accademia.

CHE COSA STA FACENDO NADAL? – Che fine ha fatto Rafa Nadal? Sappiamo che non parteciperà agli IPTL e questo ci farebbe supporre che Rafa non sia ancora al 100%, ma invece le cose –sempre andando coi piedi di piombo- probabilmente non sono così. Rafa infatti preferisce starsene in quel di Maiorca per allenarsi meglio e con più continuità. “Mi sto allenando molto- dice infatti Rafa – sono in piena pre-season e al momento va tutto bene. Ho voglia di lavorare e fino ad ora ci riesco”,  sembra quindi che non ci siano più  grossi problemi al polso. “Se giocherò l’esibizione di Abu Dhabi a fine dicembre? Di sicuro non c’è niente nella vita, ma questo è il programma. Se non ci sono imprevisti giocherò Abu Dhabi, Brisbane e Australian Open.”

UNA NUOVA RACCHETTA – Rafa però è stato visto allenarsi a Maiorca con una nuova racchetta della Head e le immagini di lui che si allena con questa nuova racchetta hanno fatto il giro del web.  “Test”che comunque non sembra aver dato i risultati sperati e infatti negli ultimi giorni Nadal è tornato alla sua Babolat AeroPro Drive: “Si fanno sempre delle prove, può succedere – ha detto il maiorchino in occasione di una serata-evento del suo sponsor Tommy Hilfiger – Ma non ho nulla da dire su cose che non sono direttamente sotto il mio controllo” preferendo deviare l’argomento, anche perché il contratto di Rafa con Babolat scade nel 2017 e fino ad allora probabilmente è meglio che stia attento a non farsi scappare commenti sbagliati.

IN DAVIS CONTRO LA CROAZIA – E’ stato chiesto poi a Nadal se pensa di esserci per il primo turno di World Tour contro i croati sul veloce indoor, dopo Melbourne, ma Rafa non sembra essere sicuro proprio in ragione delle sue condizioni fisiche “Non si sa mai come possono andare le cose. Devono passare le settimane, questo mese e mezzo che manca prima dell’inizio della stagione, vedere come sto e come mi sento. Poi prenderemo le decisioni. Nel tennis si decide quali tornei giocare in funzione di come vanno le cose”

PREVISIONI PER IL 2017 – Quando gli chiedono quindi come crede che sarà il suo 2017 Rafa dice “Non lo so. Essere felice e giocare bene per vincere. Questi sono i due miei obiettivi, nient’altro. E sto lavorando per riuscirci” Difficile anche fare un pronostico per il 2017. Secondo Rafa, fra la nuova prima posizione di Murray, un Del Potro ritrovato e comunque tutti i giovani della Next Gen “Non so cosa succederà, non so predire il futuro. Tutti i tornei sono complicati e lottati. Murray ha avuto un finale di stagione straordinario ma suppongo che ai giocatori che non hanno vinto uno Slam finora, quindi ai giovani, piacerebbe farlo. È un’epoca di transizione dove si uniscono due ottime generazioni. La mia ha vinto tantissimo, quattro giocatori di quasi la stessa età hanno fatto tante grandi cose. Ora arriva una generazione di giovani di alto livello che ogni anno saranno sempre più competitivi e pronti a lottare per cose importanti. Quando parlo di giovani intendo ragazzi di 19-20 anni. In questa nuova generazione bisognerà vedere come crescerà Kokkinakis, che ha avuto un infortunio e non sappiamo come tornerà, ma ha il potenziale per arrivare in alto. Kyrgios è già in alto, un giocatore dal potenziale incredibile. Deve concentrarsi su se stesso, può diventare numero uno al mondo e vincere uno Slam. Quello che per me più ha possibilità è Zverev, un giocatore completo in ogni aspetto del gioco. Credo che sarà uno dei più forti.”

FORZA ARGENTINA – E a proposito di Del Potro che sembra tornato in ottima forma e della finale di Davis che si è conclusa domenica in favore dell’Argentina Nadal dice “E’ stato un successo costruito negli anni, a partire dai tempi di Vilas e poi di Nalbandian. Alla fine ci sono riusciti Del Potro, che è uno dei migliori quando è in salute e riesce a giocare per mesi di fila, Delbonis che ha portato il punto decisivo e Pella che ha vinto una partita importantissima in semifinale. È una vittoria sicuramente meritata per un Paese con una grande tradizione tennistica.”

CAMPIONATI DI SPAGNA 2016 – Rafael Nadal parteciperà ai campionati di Spagna 2016 che si disputeranno nella sua Accademia a Manacor. Rafa giocherà in doppio insieme a Marc Lopez con cui ha conquistato l’oro olimpico a Rio

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy