Rafael Nadal: “Ho perso un’opportunitá, lo accetto e continuo a lavorare”

Rafael Nadal: “Ho perso un’opportunitá, lo accetto e continuo a lavorare”

Le parole di Rafael Nadal e Pablo Cuevas protagonisti della seconda semifinale di Rio de Janeiro. Tanti rimpianti per lo spagnolo che afferma di aver perso un’altra opportunitá.

di Giulia Micheli, @GiuliaXxXXXX

Spedizione in Sud America poco fruttuosa per Rafael Nadal. All’eliminazione in semifinale a Buenos Aires ( con tanto di match point a favore) si aggiunge anche quella di questa notte contro Cuevas nell’Atp 500 di Rio de Janeiro. Tanti rimpianti per lo spagnolo che é riuscito a concretizzare solo 2 palle break su 12, davvero poche per un grande ribattitore come lui.

Ho perso un’opportunita, questo é quanto. Ho combattuto fino alla fine, devo accettarlo e continuare a lavorare duramente per cambiare la dinamica. Lui  é un grande giocatore a maggior ragione sul rosso. Dalla fine del secondo set e nel terzo ha servito davvero bene. Mi é mancata la convinzione necessaria”. 

“Non ho vinto un titolo, dunque due tornei non positivi. Ho avuto le mie chances in entrambi. Ho perso in semifinale e ora devo pensare ad Indian Wells”.

FB_IMG_1456047153895

Alla delusione del maiorchino si contrappone la gioia di Pablo Cuevas che a 33 anni ha messo a segno la prima vittoria in carriera contro un top 30 raggiungendo la prima finale in un 500. “Il miglior match della mia carriera contro il migliore sul rosso. É stata una partita lunga, non so cosa abbia fatto la differenza… forse la fiducia e la decisione”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy