Tale padre, tale figlio: Borg junior rappresenterà il padre nel film “Borg/McEnroe”

Tale padre, tale figlio: Borg junior rappresenterà il padre nel film “Borg/McEnroe”

Nel film “Borg/McEnroe” sarà presente anche il figlio del campione svedese ad impersonificare proprio il padre, nella sua fase adolescenziale

Prende sempre più forma “Borg/McEnroe”, film dedicato alla storica rivalità tra il tennista svedese e quello americano; nelle riprese che si stanno svolgendo a Goteborg c’è anche Leo Borg, classe 2003 e secondogenito di Bjorn, che avrà il difficile compito di interpretare il padre in età pre-adolescenziale, tra i 9 e i 13 anni.

LA PROPOSTA – Il figlio di Borg e della sua terza moglie Patricia Ostfeldt, per ottenere questa parte, ha risposto a un annuncio su Facebook in cui si cercavano ragazzi tra i 6 e i 17 anni interessati allo sport, per una produzione televisiva. Per il regista della pellicola Janus Metz, il tredicenne svedese ha una certa predisposizione per l’attività cinematografica: “E’ interessato al cinema ed è un po’ un talento di fronte alle telecamere. Il suo contributo all’autenticità del film è inestimabile”.

GLI ALTRI ATTORI – Leo non sarà l’unico attore a immedesimarsi nel 5 volte vincitore di Wimbledon: Sverrir Gudnasson impersonerà Borg nel suo periodo di massimo splendore mentre Markus Mossberg metterà in scena una versione leggermente più datata del fuoriclasse scandinavo. McEnroe, che si è già lamentato per non aver avuto voce in capitolo, sarà rappresentato da Shia LaBeouf. Il film che dovrebbe uscire nell’autunno del 2017 vede nel cast anche Stellan Skarsgard come allenatore del nativo di Stoccolma, Tuva Novotny nei panni di Mariana Simionescu (tennista rumena e interesse amoroso di Borg) e Ian Blackman nel ruolo del padre del talentuosissimo bad boy americano.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy