Tempo di cambiamenti per Milos: il 2016 sarà l’anno del Raonic 2.0?

Tempo di cambiamenti per Milos: il 2016 sarà l’anno del Raonic 2.0?

Ho imparato molte lezioni importanti quest’anno e molte di queste son sicuro che mi aiuteranno a raggiungere i miei obiettivi“. Con queste parole Milos Raonic , dopo i ringraziamenti al team, alla famiglia e ai fans che lo hanno supportato, apre la lettera pubblicata sul popolare Social Network “Instagram” qualche ora fa: “Mi attendono un sacco di sfide e con il duro lavoro non vedo l’ora di far bene – ha proseguito. Nel 2016 credo di poter compiere grandi passi verso i miei obiettivi e poter soddisfare le mie ambizioni“.

Un pensiero rivolto anche all’ex numero tre delle classifiche mondiali ATP, Ivan Ljubicic, che non sarà più il suo coach: “La decisione è stata presa: non continueremo più il nostro rapporto professionale – ha confessato -; rimarremo amici e ti auguro il meglio per le tue prossime attività future. Vorrei ringraziare Ivan Ljubicic – ha continuato – per l’enorme quantità di sostegno, conoscenza e comprensione che mi ha trasmesso“.

Nessuno ancora conosce il nome del nuovo allenatore che Raonic avrà il prossimo anno. Ma questo sembra esser il periodo dei cambiamenti per il ventiquattrenne nato a Podgorica perché, secondo quanto riportato da “Yahoo Sports”, anche il suo manager Austin Nunn non lavorerà più per lui.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy