Bet Circus ATP: l’analisi e i consigli per le partite odierne

Bet Circus ATP: l’analisi e i consigli per le partite odierne

E’ tempo di semifinali per il circuito ATP. Breve e consueta analisi dei match di giornata con una predilezione verso il cipriota.

Commenta per primo!

HAMBURG – SEMIFINALI (CLAY)

R.OLIVO (ARG) – P.CUEVAS (URU)

La prima sfida di oggi vedrà di fronte l’uruguaiano Cuevas al sorprendente Olivo. Secondo i precedenti e anche secondo il mercato, questo match è abbastanza chiuso con Cuevas dotato di maggior classe e più abituato a questi palcoscenici. In parte concordo con loro, in quanto credo fortemente che Cuevas abbia maggiori chance di battere Olivo, ma in un match secco tutto può succedere e la quota abbinata all’uruguaiano e davvero infima per le reali possibilità dello stesso. Match chiuso ? NI. Cuevas tecnicamente è superiore all’argentino in quanto dotato nel lungo periodo di colpi meno fallosi e più efficaci, ma con spirito di sacrificio e umiltà Olivo potrebbe a sorpresa strappare un set, ma i precedenti inducono alla cautela, quindi il FOLD è obbligatorio

M.KLIZAN (SVK)- S. ROBERT (FRA)

Qui la quota del favorito sale, in virtù anche di un precedente seppur su cemento a favore dell’underdog (Robert). Klizan a parte il solito primo turno complicato, poi è riuscito ad asfaltare prima Wessels e in seguito un giocatore sempre temibile come Gimeno Traver, questo gli è servito per salvaguardare energie. Robert non essendo TDS ha dovuto affrontare avversari più temibili come Leo Mayer, Cervantes e Garcia Lopez. Per lui un cammino di tutto rispetto e vittime illustri. Ma ce la farà a spuntarla contro PowerKlizan ? Di sicuro in questo match le chiavi nel bene e nel male sono affidate nelle mani poco sapienti dello slovacco, che se in giornata con il suo tennis può sfondare chiunque, ma può allo stesso modo bucare i teloni. Klizan a quelle quote è sempre poco appetibile, il rapporto rischio/beneficio rende il match affasciante ma poco conveniente, una cosa è certa, quando gioca Klizan, lo show è assicurato. FOLD

BASTAD – SEMIFINALI (CLAY)

D.FERRER – A.RAMOS.

Derby spagnolo di una noia mortale. Ferrer notoriamente è sinonimo di garanzia, anche se quest’anno non è stato proprio così per i problemi che sappiamo. Ramos è un giocatore per certi versi molto simile, nasce su terra ed è li che esprime meglio il suo gioco. Su erba, superficie in teoria poco congeniale è andato benone, ma anche su cemento non è così inguardabile. Nel match di oggi prevendo lunghi scambi, partita dura e match non scontato. La quota premia giustamente David per trascorsi e prestigio. Sulla carta è così, non so se questo verrà confermato anche sul campo. FOLD

F.VERDASCO (SPA) – G.ELIAS (POR)

Solo applausi per Elias che su terra è un giocatore tostissimo da buttar giù, solitamente gioca a livello challenger, ma questa prestigiosissima semifinale forse lo costringerà a tenere in considerazione più spesso il circuito maggiore. Verdasco a mio avviso forse è l’unico favorito “potabile” anche se la quota è quasi ridicola. Per perdere contro Elias dovrà proprio sbagliare tutto. Si è vero, è capace anche di questo, ma le categorie di differenza fra i due sono parecchie, mi meraviglierei che Fernando si autoelimini in semifinale, ma da lui c’è da aspettarsi di tutto. Precauzionalmente FOLD

NEWPORT – SEMIFINALI (GRASS)

M.BAGHDATIS (CYP) – I.KARLOVIC (CRO)

Immagine

Per fortuna i match di Karlovic sono molto facili da leggere per certi versi. Karlovic è il big server per eccellenza, attacca la rete con regolarità, e appena può cerca il vincente per uscire dallo scambio, sa optare anche per un velenoso back di rovescio. Baghdatis è un giocatore tecnicamente molto dotato, quest’anno sembra realmente rinsavito dalle tenebre di alcuni anni fa. Su erba il suo gioco viene esaltato, giocatore bravissimo su appoggi bassi e colpi d’istinto, ha nella risposta un’arma tremenda, risposta che sarà la chiave del match contro Karlovic. Prima di tutto ci tengo a sottolineare che  il cipriota è avanti 3-1 nei H2H fate pure 4-0 visto che l’unico precedente vinto da Karlovic è stato a causa del ritiro del cipriota che per giunta era avanti un set a zero anche in quel caso. Il match si gioca su pochi punti è inutile prenderci in giro, ma Baghdatis con Karlovic si esalta, per freddezza e cinicità, ha vinto 3 TB su 3, può essere un caso, ma può voler dire anche che il cipriota riesce a concentrare nel 13° gioco qualità che Karlovic non ha, malgrado un servizio devastante. Io da sfavorito scelgo BAGHDATIS

D.YOUNG (USA) – G.MULLER (LUX)

In questo match non tocco nulla. Quote influenzate dalle ultime brillanti prestazioni su erba di Muller, ma Young non è un pesce fuor d’acqua e potrebbe creare problemi al lussemburghese, match “al contrario” ossia fra mancini. Muller merita quella quota ma è fin troppo bassa per farci un pensierino. FOLD

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy