Tim Henman: “Andy Murray aveva bisogno di recuperare la sua identità”

Tim Henman: “Andy Murray aveva bisogno di recuperare la sua identità”

Ecco una breve dichiarazione dell’ex-tennista inglese a riguardo dello stato fisico e mentale di Andy Murray.

Tim Henman ha speso delle buone parole sul conto di Andy Murray, e sul suo grande 2015, durante un’intervista per ESPN.

L’ex-tennista britannico Tim Henman ha espresso la sua felicità nel vedere il gioco del proprio compatriota recuperare l’identità che aveva perso la scorsa stagioneAndy merita un sacco di complimenti per la forma che ha raggiunto dal punto più basso dell’anno scorso fino ad ora, e anche tutta la squadra che lo segue ne merita molti. C’è stata una mancanza d’identità nel suo gioco alla fine dell’anno scorso, ma allora Andy e Amelie (Mauresmo) non avevano ancora avuto la reale opportunità di collaborare assieme fuori dai tornei. In Australia, all’inizio dell’anno, giocò un tennis brillante, e poi ha mantenuto questa consistenza durante tutta la stagione. Non ha vinto uno slam quest’anno, però c’è arrivato vicino, ed è lui stesso che si sta creando queste opportunità. E’ davvero in un’ottima forma”, afferma l’ex numero 4 del mondo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy