Tomas Berdych: “Felice per aver giocato in questa generazione di fenomeni. Uno Slam? Sono fiducioso”

Tomas Berdych: “Felice per aver giocato in questa generazione di fenomeni. Uno Slam? Sono fiducioso”

Tomas Berdych è sicuramente il top 10 a cui ancora manca il torneo della vita. A 30 anni è ancora in tempo per trovare uno spazio tra i Fab Four con cui si è detto felice di competere.

3 commenti

Tomas Berdych è stato probabilmente uno dei tennisti che ha sofferto di più la dittatura dei favolosi quattro: Federer-Nadal-Djokovic-Murray, ma in una recente intervista ha dichiarato che si sente felice di aver giocato in questa generazione di fenomeni. “Non è facile per me giocare in questa epoca, che verrà probabilmente ricordata come la più forte di tutti i tempi, ma sono felice di aver potuto competere con loro. Ogni settimana scendo in campo e so che dovrò affrontare i migliori, quelli che scrivono la storia del tennis”, spiega il ceco.

“Sicuramente se non ci fossero stati loro, i tornei dello slam sarebbero stati più aperti me e per altri giocatori ma non mi piace pensare con i “se”. Negli ultimi anni ci sono state delle vittorie slam al di fuori dei fab-four(Del Potro, Wawrinka, Cilic), questo mostra che c’è spazio per altri giocatori, ed io sono fiducioso sulle mie possibilità di alzare uno slam un giorno.” conclude Berdych.

Fonte: TennisActu

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Massimo Miranda - 6 mesi fa

    Mai una discesa a rete, mai un cambio di servizio, quella palla la lancia sulla luna. Quel palleggio di rimbalzo , sembra che stia caricando una carriola con la pala. Che Cristo.
    Aveva talento sei, sette anni fa. Nessuno glielo ha mai suggerito?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Massimo Miranda - 6 mesi fa

    M fai addormentare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Michele Russo - 6 mesi fa

    Perdych a vita!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy