Toni Nadal: “Sto rivedendo sprazzi del Rafa numero 1”

Toni Nadal: “Sto rivedendo sprazzi del Rafa numero 1”

Toni Nadal, dopo una stagione avara di soddisfazioni, crede che il 2016 possa essere l’ anno della rinascita per Rafa.

Commenta per primo!

Rafa Nadal è uno dei principali argomenti, fonte di curiosità e interrogativi, in vista della nuova stagione che incombe; dopo mesi bui e caratterizzati da una crisi di rendimento e di risultati, l’ ultima parte del 2015 ha messo in mostra un maiorchino rigenerato e determinato a tornare sui livelli di una volta, tanto da suscitare attestati di fiducia anche da parte di Roger Federer, che recentemente ha dichiarato : “Non sarebbe una sorpresa se l’ anno prossimo Nadal conquistasse uno o due Slam”.

nadal-600x450

A confermare queste sensazioni sono arrivate le parole di Toni Nadal, da sempre allenatore dello spagnolo, che ha parlato ai microfoni di Tennis World Exclusive di quanto sia stata dura e sofferta questa stagione, dove nonostante il duro lavoro non arrivavano i risultati di un Rafa che aveva smarrito la confidenza con la palla e la continuità di rendimento,  da sempre suo marchio di fabbrica.

“Dallo US Open ho rivisto degli sprazzi del vecchio Nadal, che prima di quel torneo, era stato capace di disputare ottimi match, e poi di smarrirsi completamente nel match successivo. A Flushing Meadows, Rafael è riuscito a ritrovare il suo gioco, vicino alla linea di fondo,  e un diritto che è tornato a fare male ai suoi avversari, da li ha recuperato anche la sua agilità negli spostamenti, e abbiamo visto tutti i risultati a Pechino, Shanghai e a Basilea”.

“Nel 2016 vorrei rivedere l’ aggressività dei tempi d’ oro, e magari nuovamente qualche vittoria nei tornei. Non sarà facile, ma lavorando con lui, sto rivedendo a piccoli passi, il livello che ci ha mostrato, quando era numero uno, o due del mondo, e quindi spero che potremo toglierci delle soddisfazioni già nei prossimi mesi”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy