Toni Nadal:”L’anno prossimo Garbine Muguruza sarà numero 1 al mondo”

Toni Nadal:”L’anno prossimo Garbine Muguruza sarà numero 1 al mondo”

L’allenatore considera la sconfitta di Muguruza nel primo turno del WTA di Maiorca “un peccato”, ma in lei vede un futuro da numero uno

1 Commento

Toni Nadal è rimasto deluso dalla prematura uscita di Garbine Muguruza dal WTA di Maiorca. “E’ una sconfitta inaspettata, soprattutto tenendo conto che viene da una vittoria importante come il Roland Garros”, dice.

L’allenatore del 14 volte campione slam ha poi continuato dicendo:”Viene qua, con la speranza di fare un buon torneo, perchè si gioca in Spagna e sai che ora hai certe responsabilità, ma lei non ha giocato il suo miglior tennis. E’ qualcosa di normale, nei tornei tutti hanno un giorno nero”, ha detto l’ambasciatore del torneo delle Baleari.

La numero due del mondo ha avuto appena il tempo di adattarsi ad una superficie così “traditrice” come l’erba, dopo varie settimane di vittorie sulla terra. “Sono superfici molto diverse (la terra e l’erba) e qua se ti fermi anche solo un attimo sei perso, però Garbine è una futura numero uno al mondo. Le sue speranze di far bene qua le hanno impedito di giocare bene. Per il torneo è davvero un peccato. Evidentemente, confidava molto in sé stessa, ma le speranze di far bene le hanno impedito di sviluppare il suo buon gioco” ha detto lo zio di Nadal in un’intervista.

garbine_0

Nel tennis, uno scivolone è assolutamente normale per tutti. “Un giorno nero è capitato a tutti, a Rafa, Djokovic, Federer, Serena, Sharapova, a tutto il mondo. Lei è una grandissima giocatrice, però l’anno prossimoo la vedremo qua da numero uno al mondo”, ha insistito.

Thiem, un possibile vincitore del Roland Garros.

Zio Toni ha anche parlato del circuito che conosce meglio, quello maschile. Il baleare considera che Dominic Thiem, uno dei giocatori rivelazione dell’anno, è uno dei candidati più palesi a regnare a Parigi in un futuro non molto lontano. “E’ uno dei chiari candidati a vincere il Roland Garros. E’ un giocatore che ha vinto quattro tornei quest’anno e ha sconfitto Roger Federer, e non è facile farlo come ha fatto lui sull’erba, a Stoccarda. E poi ha anche vinto il torneo battendo Kohlschreiber, che è anche lui un buon giocatore”

dominic-thiem_0

L’erba, una superficie “buona” per il tennis.

“Credo che se il calcio non fosse stato così dominante, il tennis su erba sarebbe stato seguito molto di più, perchè è veramente bello. Sull’erba si ha la possibilità di giocare un rovescio più tagliato per poi andare a rete. Potenziare i tornei su erba è davvero una bella idea per aiutare lo sviluppo del tennis in generale”, ha detto Toni, che da sempre si è schierato a favore di alcune norme per frenare il tennis di pura potenza

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Patrizia Zotti - 11 mesi fa

    Di certo come no..ma per favore

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy