Un altro scandalo di doping potrebbe colpire il mondo del tennis

Un altro scandalo di doping potrebbe colpire il mondo del tennis

Dopo Sharapova, si infittiscono i dubbi sull’uso di sostanze proibite nel tennis: in Regno Unito un dottore avrebbe prescritto a moltissimi atleti, compresi tennisti, sostanze in grado di aumentare le prestazioni in campo.

di Filippo Gallino, @Pheeling7

Dopo la scioccante vicenda di Maria Sharapova, il nostro sport preferito potrebbe essere colpito da un altro scandalo riguardante il doping. Un’analisi del Sunday Times afferma che Mark Bonar – un medico di base residente a Londra – ha pagato atleti con grandi somme di sterline in cambio di programmi di doping da seguire.

Nessun nome è stato rivelato, ma il report recita che il dottore ha prescitto droghe che aumentano le prestazioni a più di 150 atleti del Regno Unito e altri paesi, compresi diversi calciatori di Premier League, un nazionale di cricket, ciclisti britannici e tennisti.

Secondo la BBC, il governo britannico ha ordinato all’Agenzia Anti-doping del Regno Unito di investigare a fondo sulla questione. Il mondo del tennis è stato sconvolto a marzo quando la star russa Maria Sharapova ha annunciato di essere risultata positiva ad un test anti-doping per colpa della sostanza proibita Meldonium, durante il periodo degli Australian Open. Sharapova è stata sospesa dalle competizioni dal 12 marzo e potrebbe scontare fino a quattro anni di squalifica.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy