Una giornata a Montecarlo con Djokovic

Una giornata a Montecarlo con Djokovic

Com’è nel quotidiano Novak Djokoic, quando non è impegnato nei tornei ? La rivista francese “Tennis magazine” l’ha seguito per un’intera giornata a casa sua, a Montecarlo facendo su di lui una “docu-fiction”

H 7,00 Novak si sveglia al suono della sua canzone preferita “Kafana je moja istina” dell’autore serbo Zdravkovic, beve un bicchierone d’acqua a temperatura ambiente e si alza.

H 7,10 Dopo aver mangiato i suoi due cucchiai di miele di Manouka dalla Nuova Zelanda la giornata di Novak parte con 20 minuti di yoga. Posizione del coniglio, del gatto, del cobra e del cane. E a proposito di cani ecco che arrivano Pierre e Tesla. Dopo aver loro servito la razione di crocchette bio alla quinoa, il loro padrone di munisce di palla e la fa rimbalzare per 19 volte per fali giocare.

H 7,30 Ora della colazione. Sul menu una boule di muesli con la frutta secca e un piattino di banane tagliate  e del latte di riso con dentro un cucchiaio d’olio di cocco. Novak fa colazione in silenzio, lentamente, religiosamente senza distrazioni dall’esterno.

H 8,30 Novak arriva al Montecarlo Country Club. Comincia con un riscaldamento di un quarto d’ora col suo fisioterapista Miljan Amanovic. Poi parte con una sessione di 1h e mezza col suo sparring, sotto la supervisione dei suoi due coach.  Marian Vajda osserva l’allenamento con attenzione, nel frattempo Boris Becker concede un’intervista in fondo al campo

djoko allenam

H 9,12 Djokovic  commenta il suo primo errore della giornata e rompe una racchetta.

H 10,15 Fine dell’allenamento.Novak finisce la sua bottiglia di acqua “calda”-mai fredda, troppo indigesta!- accompagnata a una bevanda per il recupero a base di proteine di pisello e succo di canna bio. Poi 15 minuti di stretching seguito da una lunga sessione di massaggi e da un’ora di palestra.

H 13 Novak fila al  ristorante dietetico EQVITA, che ha aperto con sua moglie Jelena a Monaco. “Ho bisogno di molta energia, dunque glucidi” si giustifica mangiando un’insalata di tagliatelle su un letto di cavoli ricci e avocado, il suo cibo preferito. Ma d’un tratto ha un dubbio e chiama il suo nutrizionista “Il cavolo riccio dev’essere 23,6g o 24,2g?”

H 14,30 Novak comincia la sessione pomeridiana di allenamento. “Sarà più dura che stamattina” avverte il suo sparring. Una volta su due scappa di corsa.

H 14,45  Finalmente una vittima è mandata al sacrificio. 6/0 6/1 6/0 in meno di 2h”E’ stato un match difficile, contro un giocatore solido, non ha sbagliato lui, ho chiuso sempre io” spiega Novak con aria seria. Il suo agente Edoardo Artaldi gli dice scherzando che non è in conferenza stampa e che non deve recitare.

H 17,30 Un po’ di footing “tranquillo” per recuperare. Decido di accompagnarlo. Dopo 400m lo abbandono.

novak-dokovic-i-jelena-ristic-

.H 20,00 Dopo una sessione di foto per il suo sponsor, è l’ora di cena. Sul menu una bistecca di soja affumicata con zucchine e carote grigliate. “Molte proteine per recuperare i danni muscolari”precisa Novak. Quali danni? Mi chiedo.

H 21,30 Dopo aver messo a letto Stefan Novak e Jelena scrivono il loro giornale di bordo quotidiano.

H 22,30 Novak si isola per un po’ di meditazione di un quarto d’ora, come ogni sera.

H 23 Fine della giornata. Abbiamo guadagnato il diritto di andare a rilassarci al casino. Boris Becker ci aspetta là.

.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy