Australian Open uomini: rientro vincente per Federer, sofferenza per Wawrinka

Australian Open uomini: rientro vincente per Federer, sofferenza per Wawrinka

Roger supera in 4 set l’austriaco Jurgen Melzer mentre il connazionale ha bisogno del quinto per avere la meglio su Klizan. Vincono anche Kyrgios, Tsonga e Sock

Non giocava un torneo ufficiale da giugno, quando aveva perso in semifinale a Wimbledon contro Raonic. Roger Federer è tornato e l’ha fatto vincendo, nonostante un po’ di ruggine. W anche per Stan Wawrinka dopo 5 set e quasi 3 ore e mezza di battaglia con Klizan, successi più agevoli per le altre teste di serie Tsonga, Kyrgios e Sock.

BENTORNATO ROGER – Federer con la diciassettesima testa di serie in un torneo è qualcosa che si fa fatica a leggere, ma è bello rivedere lo svizzero calcare i grandi palcoscenici del tennis dopo 7 mesi. Al suo rientro Roger affrontava Jurgen Melzer, oggi numero 300 del ranking, ma semifinalista al Roland Garros qualche anno fa. Nel primo set Roger non parte a mille e l’austriaco ne approfitta trovando il break e salendo sul 4-2. Lo svizzero però non si demoralizza e grazie anche ai molti non forzati dell’avversario rientra e mette la freccia, vincendo il parziale per 7-5. Nel secondo Federer inizia bene e in un attimo si ritrova sul 3-1. Qui però la luce si spegne, le sue percentuali si abbassano e accade l’impensabile: 5 game in fila per Melzer e partita in parità. L’equilibrio della gara però finisce qui. Il terzo e il quarto sono uguali nel punteggio e nell’andamento della gara: Federer trova fiducia e gioca in controllo, sbagliando e rischiando pochissimo (un solo doppio fallo e zero palle break concesse). Al secondo turno troverà l’americano Rubin, numero 200 del mondo. In attesa di sfide più probanti, welcome back Roger.

MARATONA STAN – Chi ha dovuto faticare non poco per vincere all’esordio è stato Wawrinka. “Stanimal” sfidava lo slovacco Klizan. Il primo set scorre via equilibrato fino al nono gioco: Wawrinka sbaglia col diritto, consegnando il game, e poco dopo il set, all’avversario. Nel secondo, è ancora  Klizan a breakkare per primo, ma questa volta la reazione di Stan non si fa attendere: 3 game vinti in fila e secondo set svizzero, ma partita più che mai equilibrata. Nel terzo Wawrinka continua a non essere impeccabile al servizio ma la sua esperienza è decisiva nel momento cruciale del set, al decimo gioco: break e terzo parziale in ghiaccio. Nel quarto lo svizzero e ancora in difficoltà con la prima mentre Klizan non concede nulla: allo slovacco basta concretizzare l’unica palla break per vincere il set e riprendere ancora il numero 4 del mondo. Nel set decisivo lo slovacco va ancora avanti ma Stan, quando le cose stanno per mettersi per il peggio reagisce alla grande: tre game in fila e secondo turno conquistato. Ma che fatica.

KYRGIOS FACILE, TSONGA IN 4 – Primo turno in scioltezza per il giovane australiano. Il bad boy di Canberra lascia solo 5 game al malcapitato Elias, in un match senza storia in cui Kyrgios non concede neanche una palla break e ne concretizza invece 6. Al prossimo turno troverà il nostro Andreas Seppi.
Jo-Wilfried Tsonga perde un set per strada ma batte piuttosto nettamente Monteiro. L’unico set equilibrato è quello vinto appunto dal brasiliano, per il resto ordinaria amministrazione per il francese, che mette a segno ben 20 aces.

Australian Open uomini – Primo turno

[29] Troicky b. Dzumhur 6-4 6-4 2-6 2-6 6-3
[WC] A. De Minaur b. G. Melzer 5-7 6-3 2-6 7-6(2) 6-1
J. Chardy b. N. Almagro 4-0 rit.
V. Estrella b. A. Bedene 7-6(5) 7-5 0-6 6-3
R. Harrison b. N. Mahut 6-3 6-4 6-2
[5]K. Nishikori b. A. Kuznetsov 5-7 6-1 6-4 6-7(6) 6-2
M. Zverev b. G. Garcia Lopez 6-3 7-6(5) 6-4
[31] S. Querrey b. [WC] Q. Halys 6-7(10) 7-6(4) 6-3 6-4
[10] T. Berdych b. L. Vanni 6-1 rit.
[27] B. Tomic b. T. Bellucci 6-2 6-1 6-4
[Q] A. Rublev b. Lu Y-H 4-6 6-3 7-6(0)6-3
[19] J. Isner b. K. Kravchuk 6-3 6-4 6-7(5) 6-1
M. Jaziri b. [Q] G. Soeda 6-3 6-4 6-3
[1] A. Murray b. I. Marchenko 7-5 7-6(5) 6-2
[Q] A. Bublik b. [16] L. Pouille 6-0 3-6 6-3 6-4
D. Lajovic b. S. Robert 6-3 6-3 6-3
D. Schwartzman b. [22] P. Cuevas 6-3 6-3 6-0
L. Lacko b. [26] A. Ramos 4-6 7-5 1-6 6-4 6-3
K. Khachanov b. A. Mannarino 6-4 3-6 7-6(9) 6-3
P. Lorenzi b. J. Duckworth 6-4 7-6(4) 6-7(4) 6-4
A. Seppi b. P.H. Mathieu 6-4 7-6(4) 6-7(3) 7-5
N. Rubin b. B. Fratangelo 6-7 7-5 3-6 6-2 6-2
D. Sela b. M. Granollers-Pujol 5-7 6-3 6-3 6-0
D. Evans b. F. Bagnis 7-6(8) 6-3 6-1
[12]J. Tsonga b. T. Monteiro 6-1 6-3 6-7(5) 6-2
[23] J. Sock b. P. Herbert 6-4 7-6(4) 6-3
S. Johnson b. F. Delbonis 6-3 6-4 6-4
[14] N. Kyrgios b. G. Elias 6-1 6-2 6-2
[4] S. Wawrinka b. M. Klizan 4-6 6-4 7-5 4-6 6-4
S. Darcis b. S. Groth 3-6 6-3 6-2 6-2
[17] R. Federer b. J. Melzer 7-5 3-6 6-2 6-2

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy