Australian Open: a che ora dovrai essere assolutamente sveglio stanotte

Australian Open: a che ora dovrai essere assolutamente sveglio stanotte

Ho selezionato quattro match da non perdere nella quarta giornata del torneo di Melbourne.

di Jacopo Crivellari, @JacoCrivellari

Nonostante il classico ritardo del corriere dovrebbero esservi ormai arrivate le cialde del caffè che avete ordinato per seguire questi Australian Open. Nel caso vi fossero giunte solo oggi, non lamentatevi troppo: tra stanotte e domattina ci sono almeno quattro match che non dovreste perdervi. Ecco quali sono.

All’una di questa notte, sulla Margaret Court Arena, si fronteggeranno Ivo Karlovic e Kei Nishikori. Due tennis completamente diversi, quasi agli antipodi. Da fuori sembrerebbe una partita senza storia, ma avendo visto la prestazione del giapponese contro Majchrzak e quella del croato contro il polacco Hurkacz di storia ce ne’è eccome. Nishikori pare quasi sia stato salvato dall’infortunio del suo rivale, poi costretto al ritiro, mentre il dottor Ivo ha rimontato un set al buon Hubert e ha vinto il match. Visto e considerato che i due sono entrambi arrivati in finale nei rispettivi tornei preparatori (Nishikori a Brisbane e Karlovic a Chennai) direi che ci sono le premesse perchè sia una vera battaglia. L’appuntamento è su Eurosport Player.

L’ultimo match sulla Rod Laver Arena vedrà Novak Djokovic e Jo-Wlifried Tsonga impegnati nel ventiquattresimo confronto (gli head-to-head dicono 17-6 per il numero uno del mondo). Il francese sembra tornato ai suoi livelli dopo l’operazione al ginocchio, e la semifinale raggiunta a Brisbane una settimana fa ne è la conferma. Interessante notare come le uniche sei vittorie ottenute da Tsonga contro Nole siano arrivate sul cemento veloce. E quello di Melbourne lo è eccome. La partita è programmata per le undici e quindi circa (secondo match dalle nove), e il canale di competenza è Eurosport 1.

Per ciò che concerne il gentil sesso, invece, la sveglia è fissata per le nove. A quell’ora, infatti, sulla RLA giocheranno Eugenie Bouchard e Serena Williams. La canadese ha finito bene il 2018 centrando la semifinale a Lussemburgo (partendo dalle qualificazioni) e qualche mese prima quella di Gstaad. Pare finalmente volersi concentrare sul suo tennis lasciando in secondo piano il gossip extra-campo, e la sfida con Serena è quantomeno affascinante e potrebbe risvegliare in lei lo spirito leonino che la portò fino in finale a Wimbledon nel 2014. Tra l’altro, l’ultima volta che le due si incontrarono a vincere fu proprio la Bouchard. Anche in questo caso potrete seguire il match su Eurosport 1.

Ultimo match sulla Margaret Court Arena sarà quello tra Konta e Muguruza, uno dei più equilibrati della giornata (o nottata) e quindi di diritto in questa rassegna. Gli Australian Open non dicono benissimo a Garbine, in cui ha raggiunto al massimo i quarti di finale nel 2017 (in cui tra l’altro prese una sonora batosta da Vandeweghe). Discorso differente per ciò che riguarda invece la britannica Johanna, il cui best result a Melbourne Park è una bella semifinale del 2016. Gli head-to-head raccontano di una Konta vincente due volte su tre scontri diretti, ma sul cemento le due sono ferme ad una vittoria a testa. La partita sarà visibile su Eurosport Player. 

Per una visione completa di ciò che offre nella sua quarta giornata lo Slam australiano, vi rimando all’order of play

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy