Australian Open, donne: kaputt Kerber, vittorie per Venus, Muguruza e Pavlyuchenkova

Australian Open, donne: kaputt Kerber, vittorie per Venus, Muguruza e Pavlyuchenkova

Dopo Andy Murray nel maschile capitola anche la prima testa di serie del gentil sesso, Angelique Kerber, sotto i colpi di un’arrembante Vandeweghe. Venus Williams

Non c’è pace per i numeri uno quest’oggi: dopo Andy Murray, uscito per mano di Mischa Zverev, anche Angelique Kerber non riesce ad accedere al turno seguente, arrendendosi sotto i colpi di un’ispirata Vandeweghe. La statunitense si è dimostrata in grande forma, seppur alla tennista tedesca vadano molti demeriti per essere scesa in campo non al suo standard. Appena un’ora è servita a Coco per regolare con il pesante score di 6-2 6-3 la teutonica, che dimostra ancora la facilità della vittoria. La vetta del ranking non è più al sicuro, visto che nel caso Serena Williams alzi al cielo il trofeo australiano ritornerebbe a dominare la classifica femminile. Le premesse del match non premiano affatto Kerber, che in pochi minuti viene bombardata da vincenti e perde, dall’iniziale 2 pari, quattro giochi consecutivi, portando l’avversaria sopra di un set. Nel secondo parziale, l’americana concede un break ma Kerber non sfrutta il vantaggio acquisito e nel sesto gioco arriva il controbreak a zero, che rimette le cose in parità. Ora l’inerzia è tutta dalla parte di Vandeweghe, che con maestria trova nuovamente un break, stavolta decisivo per le sorti dell’incontro.

Sarà Gabrine Muguruza la sua prossima avversaria nei quarti di finale, vittoriosa anch’essa in poco più di un’ora e con il medesimo parziale su Sorana Cirstea. Partita che ha poco da raccontare vista l’abnorme differenza tecnica in campo, che catapulta la spagnola al suo primo quarto di finale in carriera nello Slam australiano. Ha poco più da penare Venus Williams, che supera la sorpresa Mona Barthel in due set. Se nel primo riesce agilmente a trovare il break e a punire la tedesca, nel secondo la numero 181 del mondo tiene duro e rischia di arrivare a giocarsi il set al tie-break. Un malaugurato break nei game d’oltranza, però, sancisce la sua sconfitta e la 49esima vittoria a Melbourne per la sette volte campionessa Slam. Per l’americana ora l’ostacolo nei quarti sarà rappresentato da Pavlyuchenkova, che ha estromesso a sorpresa l’ottava testa di serie del torneo, Svetlana Kuznetsova. Quest’ultima è apparsa sensibilmente stanca dopo il lungo match vinto contro Jelena Jankovic e meno brillante del solito. Con un doppio 6-3 il derby russo se l’è aggiudicato Pavlyuchenkova, che disputerà anch’essa per la prima volta i quarti di finale negli Australian Open.

[24] A. Pavlyuchenkova b. [8] S. Kuznetsova 6-3 6-3
[13] V. Williams b. [Q] M. Barthel 6-3 7-5
[7] G. Muguruza b. S. Cirstea 6-2 6-3
[1] A. Kerber b. C. Vandeweghe 6-2 6-3

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy