Australian Open, donne: Sara Errani costretta al ritiro contro la Makarova

Australian Open, donne: Sara Errani costretta al ritiro contro la Makarova

Fuori dagli Australian Open anche l’ultima rappresentante femminile della spedizione azzurra con Sara Errani che cede al dolore fisico nel match contro Ekaterina Makarova. Al momento del forfait, avvenuto dopo il quinto gioco del secondo parziale, il risultato era di 6-2 3-2 in favore della tennista russa.

Finisce mestamente la spedizione italiana in rosa agli Australian Open. Sara Errani è costretta ad abbandonare il campo, e quindi lo Slam in terrà di Australia, dopo un’ora e sette minuti di gioco nel match di secondo turno che la vedeva opposta a Ekaterina Makarova. Sotto di un set (vinto per 6-2 dalla moscovita) e sul 3-2 per la Makarova nel secondo parziale, la ventinovenne bolognese si è fermata per una fitta al polpaccio destro e dopo alcuni istanti ha comunicato il suo forfait.
Nel parziale d’avvio, la Errani ha ceduto pagando cari i problemi al servizio palesati per tutto il set – nessun turno di battuta tenuto per l’azzurra. Nel secondo set sembra partire bene Sarita ma, dopo il quinto gioco, è arrivato il dolore muscolare e quindi l’abbandono.
«Peccato perché nel secondo set ero in lotta – ha affermato la rammaricata tennista che già aveva faticato fisicamente nel match del turno precedente contro Risa Ozaki. – Non sto benissimo perché cammino a fatica. Ho sentito una fitta e non potevo proprio continuare».
Ekaterina Makarova, testa di serie numero 30 del torneo, proseguirà il suo cammino sfidando nel terzo turno Dominika Cibulkova.

Australian Open – Secondo Turno
[30] E. Makarova b. S. Errani 6-2 3-2 ret.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy