Australian Open: facili vittorie per Azarenka e Kerber, sorpresa Konta e Zhang

Australian Open: facili vittorie per Azarenka e Kerber, sorpresa Konta e Zhang

A Melbourne Vika Azarenka batte con un facile 6-2 6-4 la ceca Strycova, mentre Angelique Kerber lascia 4 giochi alla connazionale Annika Beck: le due si sfideranno ai quarti di finale, a due settimane di distanza dalla finale di Brisbane, il loro ultimo confronto diretto.

La seconda settimana degli Australian Open è incominciata con due veloci vittorie in due set da parte della n. 6 del mondo tedesca Angelique Kerber e dell’ex n. 1 bielorussa Vika Azarenka, ora n. 16 del ranking. Le due campionesse si sfideranno per un posto in semifinale.

La tennista nata a Kiel ha superato con il punteggio di 6-4 6-0 la connazionale Annika Beck, 21 anni e n. 55 del torneo, una delle vere sorprese del torneo, che aveva sconfitto tra le altre la testa di serie n. 11 Timea Bacsinszki.

Il match è iniziato subito in equilibrio, con Kerber che ha avuto non pochi problemi a gestire il gioco della giovane avversaria, in grado di esprimere un tennis intelligente e leggero, non offrendo punti di appoggio per i colpi difensivi della semifinalista di Wimbledon e degli Us Open.

Kerber riesce comunque a strappare subito il servizio e si porta avanti 2 a 0. Al terzo game la Beck tiene il servizio: da qui inizia una vera lotta fisica e di nervi, caratterizzata da lunghi scambi e ottime soluzioni vincenti. Beck mette a segno il contro-break nel quarto gioco e da lì si susseguono altri tre break consecutivi. Sul 4 pari Beck si porta avanti 30 a 0, ma l’avversaria spinge sull’acceleratore e si aggiudica quattro punti consecutivi, ottenendo una palla per servire per il match. Beck la annulla, ma poi commette un doppio fallo, che concede una seconda occasione alla testa di serie n. 7. “Angie” lo sfrutta e passa avanti 5 a 4: al servizio riesce a chiudere a 0 e si aggiudica il primo parziale.

Il secondo set è invece senza storia: Beck sembra aver dato tutto nel primo parziale e sembra impotente contro una Kerber molto più sciolta e straripante che mette in fila 6 game consecutivi a 0 in 29 minuti senza particolari problemi, a parte il salvataggio di una palla break nel secondo gioco.

Kerber ai quarti di finale affronterà Victoria Azarenka, che ha dominato la 29enne ceca Barbora Strycova, n. 48 del mondo, arrivata un po’ a sorpresa agli ottavi di finale grazie alle vittorie contro la francese Caroline Garcia e soprattutto contro l’iberica Garbine Muguruza.

Vika Azarenka è in stato di grazia e sembra definitivamente tornata al suo massimo livello. Oggi non ha avuto particolari problemi a gestire il tennis brillante e vario ma troppo leggero della ceca, superandola con il punteggio di 6-2 6-4 in un’ora e 28 minuti.

Azarenka e Kerber si sono affrontate l’ultima volta appena due settimana fa, nella finale di Brisbane, dove la tennista di Minsk aveva dominato con un netto 6-3 6-1. In carriera si sono affrontate 7 volte, di cui 6 sono state vinte dalla bielorussa (il solo incontro a favore della Kerber, a Tokyo nel 2012, è dovuto al ritiro dell’avversaria).

Gli altri match in programma hanno visto le vittorie di Konta e Zhang, entrambe in tre set. Le loro avversarie, Makarova e Keys erano le favorite alla vigilia e la loro uscita prematura è certamente un colpo di scena. La cinese, partita dalle qualificazioni è riuscita a battere l’americana grazie anche a un po’ di fortuna: nel corso del terzo set Keys ha, infatti, accusato un dolore alla gamba che l’ha costretta a limitare il suo gioco. Nulla da togliere comunque all’impresa dell’asiatica, tenace come poche. Nonostante la sconfitta nel primo set, non si è perduta d’animo e ha continuato a lottare finché la tennista a stelle e strisce è capitolata sotto i suoi colpi.

La britannica Johanna Konta ha invece sconfitto Makarova, che sembrava aver ritrovato la migliore condizione di tempo fa. Anche per lei si tratta di una vittoria in rimonta, dato che la russa era riuscita a strapparle il primo set con lo score di 6-4. Da allora sono stati molti i vincenti tirati dalla tennista british, quasi 40 nell’intero incontro. Il suo rendimento al servizio ha fatto il resto, facendo registrare un ottimo 57% di punti vinti con la seconda di servizio. Ora nei quarti le due sorprese del torneo si affronteranno per uno storico posto in semifinale.

Angelique Kerber (7) b. Annika Beck 6-4 6-0
Victoria Azarenka (14) b. Barbora Strycova 6-2 6-4
Johanna Konta b. Ekaterina Makarova (21) 4-6 6-4 8-6
Shuai Zhang (Q) b. Madison Keys (15) 3-6 6-3 6-3

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy