Australian Open, ottavi: Zverev da incubo, stecca anche Coric. Raonic e Pouille nei quarti

Australian Open, ottavi: Zverev da incubo, stecca anche Coric. Raonic e Pouille nei quarti

A sorpresa, nei quarti di finale si sfideranno Milos Raonic e Lucas Pouille. Il primo ha liquidato in tre set un pessimo Sascha Zverev; il secondo ha sconfitto in rimonta Borna Coric.

di Antonio Sepe

DELUDE ZVEREV – Si apre con ben due sorprese la giornata odierna agli Australian Open, dove sono in corso gli ultimi match di ottavi di finale sia in campo maschile che in campo femminile. Nell’incontro che ha aperto il programma quest’oggi si sono sfidati Alexander Zverev, quarta forza del seeding, e Milos Raonic, testa di serie numero 16. Nonostante i bookmakers dessero leggermente favorito il tedesco, nei primi due set si è assistito ad un dominio di Raonic, il quale ha dato al suo avversario un duplice 6-1, dimostrando un’incredibile superiorità in campo che ha completamente messo fuori gioco Zverev. Dopo aver perso il servizio nel primo gioco dell’incontro, il canadese ha lasciato le briciole a Sascha e non ha concesso più neppure una palla break. Dopo i primi due parziali a senso unico, nel terzo l’equilibrio ha regnato ed il tennista tedesco é riuscito a portare il suo avversario fino al tie-break, annullando anche due match point nel decimo gioco. Niente da fare però per Zverev, che ha perso il tie-break per 7 punti a 5 ed è uscito di scena. Continua a mancare il graffio del tedesco negli slam, in quanto nonostante sia autore di buone prestazioni, nei turni cruciali si scioglie come neve al sole. Vittoria importante per Raonic, che si candida ad essere la sorpresa del torneo e chissà che non possa spingersi ancora tanto avanti. 

POUILLE DA URLO – Inizia a fare effetto il sodalizio tra Amelie Mauresmo e Lucas Pouille, il quale raggiunge i quarti di finale a Melbourne e guadagna diverse posizioni in classifica, salendo sino alla 24esima piazza. Dopo la sofferta vittoria contro Popyrin al turno precedente, nella giornata odierna é giunta una grande vittoria ai danni di Borna Coric che infonde una notevole dose di fiducia al francese e gli permette di iniziare la stagione come meglio non poteva. Dopo aver perso il primo set al tie-break, il tennista transalpino ha reagito vincendo il secondo parziale per 6-4, grazie al break ottenuto nel settimo game, e si è persino portato in vantaggio assicurandosi la terza frazione per 7-5. Infine, nel quarto set, nonostante un break di vantaggio Pouille ha assistito alla rimonta del suo avversario, il quale è riuscito a portare il parziale fino al tie-break, salvo perderlo con lo score di 7-2. Dopo aver raggiunto i quarti di finale già a Wimbledon e agli US Open nel 2016, il francese riesce a ripetersi tre anni dopo e sfiderà Raonic per un posto in semifinale.

Risultati:

[16] M. Raonic b. [4] A. Zverev 6-1 6-1 7-6 [5]

[28] L. Pouille b. [11] B. Coric 6-7 [4] 6-4 7-5 7-6 [2]

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy