Australian Open, quarti di finale: Nishikori si ritira, Djokovic approda in semifinale

Australian Open, quarti di finale: Nishikori si ritira, Djokovic approda in semifinale

Il tennista nipponico si è ritirato nel corso della seconda frazione, a causa di un affaticamento muscolare. I due giocatori si trovavano sul punteggio di 6-1 4-1 in favore di Djokovic.

di Federico Gasparella

La cronaca della gara tra Novak Djokovic e Kei Nishikori:

PRIMO SET – Il serbo ha disputato la frazione inaugurale in maniera ineccepibile. Sebbene non si sia espresso a ritmi particolarmente elevati e non abbia quasi mai forzato i colpi, ha eseguito un tennis preciso, con poche sbavature, attraverso cui ha saputo costruire delle manovre efficaci. Sia in occasione degli scambi nati in uscita dal servizio sia nella fasi di palleggio, ha impostato il proprio gioco nell’aprirsi pazientemente il campo prima di tentare delle soluzioni vincenti. Di contro, il nipponico ha avuto difficoltà a trovare la necessaria costanza di rendimento, soffrendo oltremodo la regolarità dell’avversario. Inoltre, non è sembrato nella condizione atletica e mentale ideale, risultando eccessivamente contratto e poco vigile nell’interpretazione della tattica adottata dall’avversario. Di conseguenza, in merito al punteggio, Djokovic ha potuto dilagare, tanto da conquistare due break, al secondo e al sesto gioco, con cui ha fatto proprio il set per 6-1.

SECONDO SET – Le difficoltà di Nishikori sotto il profilo atletico si sono manifestate ancor di più nella seconda partita. Prima che si iniziasse a giocare ha chiesto addirittura un medical time out. Mentre nella fasi successive ha continuato a faticare eccessivamente, soprattutto nei movimenti laterali, arrivando quasi sempre in ritardo sulla palla. Alla fine, sullo score di 4-1 in favore del serbo, ha deciso di gettare la spugna e di ritirarsi.

Il punteggio:

[1]N.Djokovic b. [8]K.Nishikori 6-1 4-1(Rit)

20 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ranko Lakic - 4 settimane fa

    Tako kada te svjeska sila pritisne .Moc boga nemoli .Dole je svjeska sila tako je u svemu kada si nadmocan za Nleta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Luca Spedicato - 4 settimane fa

    Solito inutile nishikori. Come fa una gara “vera” poi si rompe e falsa il torneo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Daniela Fiorelli - 4 settimane fa

    Non so quante volte ormai abbia avuto la fortuna di avere l’avversario che abbandona, ma stavolta, a questo punto del torneo……non ho parole

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giuliana Cau - 4 settimane fa

      Lo scorso anno si è ritirato Chung, in semifinale, con una situazione di punteggio simile. Nel 2017 Carreno al RG e Nadal passò in semi senza giocare. Da poco, a Bercy, Federer ha goduto di un walkover. Ce n’è per tutti, non solo per uno.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Antonietta Brugnola - 4 settimane fa

    Il Solito culo..ne

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Davide Di Lella - 4 settimane fa

    Povero Careno Busta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Fabio Remus - 4 settimane fa

    Quando sento commentare zero avversari sia per Nadal o Djokovic…vorrei capire quale sarebbero stati gli avversari pericolosi per loro due in alternativa? Sono più forti li battono e li disintegrano…questo è il problema…ma certi tifosi di Nadal, Federer, Djokovic non ce vonno sta rosicano quando il rivale vince…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Manzella Piero Manzella - 4 settimane fa

      Vero Fabio, ma per onestà intellettuale, credo sia giusto dire che per quanto visto fino ad ora, l’unico avversario ostico, in grado di battere i primi tre giocatori del Mondo è stato Tsitsipas. “Sfortunato” chi se lo è trovato prima degli altri, anche perché, se dal punto di vista tecnico e della personalità il Greco è forse superiore a Djokovic e Nadal, deve ancora colmare il gap sotto l’aspetto della tenuta psicologica e soprattutto fisica, fondamentale per trionfare negli Slam, per la tipologia di gioco di oggi. Se riuscirà a colmare questa lacuna, a mio avviso potrà entrare benissimo nel gota dei vincitori di uno slam,altrimenti finché ci saranno Nadal e soprattutto Djokovic, finirà,p purtroppo, per perdere in prossimità del “traguardo”.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Manzella Piero Manzella - 4 settimane fa

      *Gotha naturalmente!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Valter Vogliotti - 4 settimane fa

      Manzella Pietro….Tsitsipas sarebbe superiore come personalità a Djokovic? Assolutamente non sono d’accordo,Nole oltre a tutto il resto fa della personalità uno dei suoi punti di forza.Diciamo che è un giovane promettente,il tempo ci dirà se acquistando personalità diventerà un campione…..i “colpi” non gli mancano di certo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Marco Perri - 4 settimane fa

      Se Federer fosse stato cinico, sarebbe finita 3-0

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Luka Radjenovic - 4 settimane fa

      Non sono d’accordo sulla personalità. Nole è stato uno dei pochi giocatori in grado di vincere una finale slam con tutto lo stadio contro (US2015), oltre a mille altre partite nelle quali nei momenti di difficoltà si è esaltato

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Marco Perri - 4 settimane fa

    Quanti piagnistei su

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Teresa Albertella - 4 settimane fa

    Fortunello

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Demetrio Rovitto - 4 settimane fa

    Torneo gia vinto .gia forte di suo 0 avversari si ritirano pure fresco x la finale

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cristina Giorgini - 4 settimane fa

      Demetrio Rovitto vedremo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Roberto Aurecchia - 4 settimane fa

      Demetrio Rovitto già fresco per la finale deve giocare ancora la semifinale con il Francese..anche se molto probabilmente vince ma non avrà vita facile..quindi non arriva fresco in finale come dici tu

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Demetrio Rovitto - 4 settimane fa

      3 0 in semifinale

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Branka Gencic - 4 settimane fa

      Roberto Aurecchia ,in finale non arriva nessuno fresco,no?!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Roberto Aurecchia - 4 settimane fa

      Branka Gencic direi propio di no

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy