Australian Open, si salvano Radwanska e Suarez Navarro

Australian Open, si salvano Radwanska e Suarez Navarro

La polacca e la spagnola vengono fuori da situazioni complicate e si assicurano i quarti di finale, dove si affronteranno in un match di gran classe.

Ottavi femminili all’Australian Open. Dopo il passaggio del turno di Serena Williams e Maria Sharapova, è il turno di Agnieszka Radwanska e Carla Suarez Navarro.

La polacca si salva in un match clamoroso (6-7 6-1 7-5), in cui si è anche trovata sotto 2-5 nel terzo set. Una volta raggiunta la sua avversaria, una Friedsam in stato di grazia, la tedesca si è ritrovata in lacrime per dei problemi fisici (crampi) che l’hanno sicuramente condizionata e – forse – un po’ di paura di vincere ha fatto il suo corso. Bellissimo torneo comunque per la tedesca, palla pesante e la speranza che non resti un caso isolato nella sua carriera. Nonostante le difficoltà, Radwanska conferma un ottimo stato di forma e una consapevolezza quasi inedita.

Match strano e dai risvolti imprevisti anche per la Suarez Navarro contro una delle sorprese del torneo, Gavrilova. Dopo un clamoroso bagel subito nel primo set, la tennista spagnola si ricompone e concede solo cinque games alla sua avversaria (6-3 6-2). Determinante la scelta di arrotare maggiormente il dritto per rispondere alle bordate della Gavrilova, giovane e inesperta a questi livelli. L’australiana ha classe e le stimmate da campionessa, ma ha pagato lo scotto dell’emotività e delle eccessive scenate in campo. Poco male, di tempo per rifarsi ce n’è. Suarez Navarro eguaglia invece il suo miglior risultato su questi campi, i quarti del 2009 alla sua prima apparizione.

Chi vincerà tra le due? Indubbiamente favorita la polacca, che potrebbe tornare in semifinale dopo due anni, quando fu bloccata da una sorprendente Cibulkova.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy