Australian Open, donne: bene Cibulkova e Wozniacki, sorpresa Watson

Australian Open, donne: bene Cibulkova e Wozniacki, sorpresa Watson

La slovacca, dopo un sofferto primo set, schianta Denisa Allertova. L’ex numero uno del mondo domina l’incontro con Arina Rodionova, 178esima giocatrice del ranking. Vittoria inaspettata per la britannica che batte la Stosur.

Si è concluso nella tarda mattinata italiana il primo turno femminile degli Australian Open. Vittoria in scioltezza per Caroline Wozniacki, al secondo turno anche Dominika Cibulkova. La britannica Hetaher Watson ha regalato la sorpresa della giornata, battendo la campionessa degli US Open 2010 Samantha Stosur.

Cibulkova vs Allertova – La sesta giocatrice del mondo ha impiegato poco meno di due ore per sbarazzarsi della ceca Denisa Allertova. Il primo parziale è stato molto combattuto. La testa di serie numero 6 ha rubato il servizio alla rivale nel sesto game. Però si è fatta riagganciare quando doveva chiudere il set (sul 5-4 e servizio in suo favore). A questo punto la Allertova aveva finito la benzina nel carburante, infatti ha ceduto nuovamente il servizio nel dodicesimo gioco, permettendo alla finalista degli Australian Open 2014 di portare a casa il set per 7-5. Dopo la sosta non c’è stata più partita: la 23enne di Praga, esagerando, ha rischiato il tutto per tutto fin da subito. Il risultato si è rivelato disastroso: 7 doppi falli e 25 gratuiti nel set che avrebbe dovuto allungare l’incontro. Pertanto alla Cibulkova è bastato inserire il pilota automatico per firmare il 6-2.

Wozniacki vs Rodionova – Match a senso unico quello tra l’ex numero uno del mondo Caroline Wozniacki e l’australiana Arina Rodionova. La danese ha concesso all’avversaria soltanto tre giochi. Eppure la 178esima giocatrice del ranking ha avuto 5 occasioni per strappare il servizio; probabilmente ha patito lo scotto dell’emozione di trovarsi di fronte al proprio pubblico in un’occasione così importante. Tra le statistiche più rilevanti della Wozniacki risalta il 15/19 dei punti conquistati a rete. Le reali ambizioni della Wozniacki le misureremo al prossimo turno, dove incontrerà Donna Vekic.

Watson vs Stosur – Il prologo della partita è stato entusiasmante. L’australiana si è portata subito sul 2-0, poi ha spento l’interruttore della luce concedendo cinque giochi di fila alla britannica. Questo passaggio a vuoto è costato carissimo alla 21esima giocatrice del mondo, dato che a quel punto il primo set era ormai compromesso. La differenza nel parziale d’apertura l’hanno fatta i punti con la prima e i gratuiti: 82% e 6 per la 23enne di Guernsey; 50% e 13 per la 32enne di Gold Coast. L’inizio del secondo set una fotocopia del primo: la Stosur vola sul 3-1 e servizio, ma in questa occasione l’australiana non si fa riprendere nei giochi successivi. Capolavoro Watson e incubo Stosur nel terzo set: la giovane inglese non sbaglia un colpo, mentre la rivale non ne azzecca uno. Inevitabile il 6-0 che decreta la fine dell’incontro.

Risultati finali, Australian Open primo turno donne

M. Sakkari b. A. Kontaveit 6-4 6-0

[6] D. Cibulkova b. D. Allertova 7-5 6-2

H. Watson b. [18] S. Stosur 6-3 3-6 6-0

M. Minella b. M. Linette 7-5 6-4

[17] C. Wozniacki b. Ar. Rodionova 6-1 6-2

J. Brady b. M. Zanevska 6-3 6-2

D. Kovinic b. S. Zheng 6-0 6-4

A. Konjuh b. K. Mladenovic 6-4 6-2

A. Petkovic b. K. Day 6-3 6-2

M. Lucic-Baroni b. Q. Wang 4-6 6-3 6-4

[16] B. Strycova b. E. Kulichkova 6-3 6-2

[22] D. Gavrilova b. N. Broady 3-6 6-4 7-5

[3] A. Radwanska b. T. Pironkova 6-1 4-6 6-1

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy