A Tokyo Andy Roddick ha battuto Kei Nishikori per 8 a 3

A Tokyo Andy Roddick ha battuto Kei Nishikori per 8 a 3

Risultato clamoroso in favore dell’ex n. 1 statunitense, che ieri si è imposto contro il n. 5 al mondo durante un evento benefico per i terremotati in Giappone.

Che Andy Roddick possa ancora dire il fatto suo in un rettangolo di gioco era una cosa prevedibile. Ben pochi, però, pronosticavano una vittoria così netta ai danni dell’attuale n. 5 del mondo Kei Nishikori, recente semifinalista alle Atp Finals, con il punteggio di 8-3, in un’esibizione disputata ieri a Tokyo.

PER IL SOL LEVANTE – Il 34enne statunitense, ex n. 1 del mondo e vincitore degli Us Open nel 2003, ha offerto una prestazione molto convincente superando l’idolo di casa con relativa facilità. Bisogna comunque tenere conto che si tratta di un’esibizione benefica, che ha come obiettivo la ricostruzione delle abitazioni dopo il grave terremoto in Giappone nel 2011, e la sconfitta non ha certo diminuito la gioia di Kei nel poter giocare di nuovo davanti al suo pubblico. “E’ un evento molto importante per me – ha dichiarato Nishikori -, siamo felici di aver organizzato un evento che possa aiutare molte persone sfortunate grazie al tennis”.  Nishikori, che vive ormai da anni negli Stati Uniti, in Giappone è una vera e propria star. Una volta ha dichiarato che quando è in Patria è costretto a “indossare un cappello e degli occhiali”, altrimenti non potrebbe girare indisturbato per strada. Ogni volta che torna nel Sol Levante, Kei prenota tre biglietti aerei diversi, in modo che i fan non abbiano la sicurezza dell’ora del suo arrivo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy