Anderson salterà la stagione su terra rossa

Anderson salterà la stagione su terra rossa

Anderson ha spiegato tramite i suoi profili social, che a causa del problema al gomito che lo tormenta da parecchi mesi, dovrà saltare la trasferta europea su terra battuta.

di Luciano Nocera

Il Masters 1000 di Montecarlo, che ha avuto luogo la scorsa settimana e che ha visto trionfare Fognini, ha di fatto dato il via alla stagione su terra battuta, che comprende, oltre al torneo monegasco, i Masters 1000 di Madrid e Roma, il Roland Garros ed altri tornei minori che si dividono tra 500 e 250. Purtroppo, non sarà ai nastri di partenza di nessuno di questi tornei Kevin Anderson, tennista sudafricano la cui stagione si sta rivelando particolarmente condizionata dagli infortuni. Con un post sui social infatti, il nativo di Johannesburg ha voluto informare i suoi fan, spiegando che preferisce recuperare bene in vista dei tornei su erba di giugno e di non voler forzare troppo il suo fisico.

Di seguito le sue parole: “Volevo farvi sapere che quest’anno, purtroppo, non giocherò la stagione su terra battuta. Dopo averne discusso con i miei medici ed il mio team, abbiamo deciso che la decisione migliore fosse quella di riposare per qualche altra settimana così da recuperare dall’ infortunio al gomito. Continuerò a lavorare sodo ogni giorno in modo da tornare sano per l’erba. So che questa è la decisione giusta per la mia carriera. Mi mancherà il contatto con i fan in quei tornei, ma apprezzo tutto il vostro sostegno e non vedo l’ora di rivedervi”.

Anderson quest’anno ha giocato solamente tre tornei: a Pune, durante la prima settimana della stagione, in cui ha vinto il titolo; gli Australian Open dove al secondo turno ha ceduto a Tiafoe e Miami, in cui ha raggiunto i quarti di finale, battuto da Roger Federer.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy