Andy Murray di nuovo in campo anche se è ancora preoccupato per la sua anca

Andy Murray di nuovo in campo anche se è ancora preoccupato per la sua anca

Lo scozzese torna finalmente in campo a Brisbane, ma la sua condizione è ancora tutta da verificare

di Alex Bisi, @AlexBillyBisi

E’ passato praticamente un anno da quando Andy Murray ha subito l’operazione all’anca che di fatto ha compromesso tutta la stagione 2018, il campione scozzese ha cercato di rientrare senza riuscire ad esser competitivo ed è stato costretto a prendersi un’ulteriore pausa per recuperare.

Ora a Brisbane è previsto il rientro in campo in vista della stagione 2019, le premesse però non son le più incoraggianti.

“Ho ancora dolore all’anca, ma meno di prima. Ho bisogno di vedere come reagisce a giocare 2-3 match in successione, lo scorso anno qui ho faticato un sacco, mi sento meglio rispetto a 12 mesi fa e sopratutto meglio rispetto a due mesi fa.”

Sfruttando la classifica protetta potrà accedere al tabellone principale agli Australian Open nonostante non abbia la classifica per farlo, ma non è quello che interessa allo scozzese.

“Al momento il mio principale obbiettivo è giocare tornei senza sentire dolore.”

Arrivato a Brisbane per scaldarsi ha scambiato qualche colpo con Naomi Osaka, che contentissima ha postato la foto post allenamento sul suo profilo Instagram.

 

La vincitrice degli ultimi UsOpen femminili ha così intitolato il suo post: “Non so perché mi lasci colpire con te ma grazie!”

La giapponese è stata entusiasta dell’opportunità ed anche Murray ha apprezzato l’allenamento sottolineando sul suo profilo Instagram la qualità del colpo della Osaka che ha sbagliato due palle in 30 minuti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy