Boris Becker: “Federer ha fatto bene a saltare Parigi”

Boris Becker: “Federer ha fatto bene a saltare Parigi”

La decisione di Federer di saltare il Roland Garros per la seconda volta consecutiva trova assolutamente d’accordo l’ex numero uno del mondo Boris Becker, che vede lo svizzero addirittura partite da favorito per la conquista del titolo di Church Road.

Intorno alla metà del mese di maggio, dopo aver concluso la preparazione a Dubai, Roger Federer ha comunicato che non avrebbe preso parte al Roland Garros, saltando così per intero la stagione sul rosso, spinto dalla voglia di preservare il fisico e di prolungare la sua carriera per altri anni.

“Ha fatto bene. Se fossi stato il suo allenatore, avrei cercato in tutti i modi di convincerlo a saltare il Roland Garros. Giocare a Parigi non avrebbe avuto alcun senso, ha detto Becker al quotidiano portoghese Record. Il tedesco, che ha guidato Novak Djokovic al titolo parigino nel giugno scorso, sa bene cosa significhi giocare uno Slam e quante energie sia fisiche che mentali vengano consumate nell’arco di quelle due settimane.

Federer ha sfidato l’età e la logica vincendo agli Australian Open e completando un’incredibile tripletta con gli altri due titoli a Indian Wells e Miami, dopo un infortunio al ginocchio che lo aveva tenuto fuori dai campi per circa sei mesi.

Britain Tennis - Wimbledon - All England Lawn Tennis & Croquet Club, Wimbledon, England - 27/6/16 Switzerland's Roger Federer celebrates winning the second set against Argentina's Guido Pella REUTERS/Paul Childs
Foto REUTERS/Paul Childs

 

“Fino ad ora Roger ha dominato, ha 35 anni e sin dall’inizio ho pensato che avrebbe dovuto riposare in attesa della stagione sull’erba”, ha detto Becker, che si è separato da Nole alla fine dello scorso anno.

“Quando ho saputo che non avrebbe giocato a Parigi, ho pensato ‘molto bene, questa è una grande mossa’. È molto probabile che Roger vinca Wimbledon quest’anno. Ha vinto Melbourne, Indian Wells e Miami, poi si è preso del tempo libero. Credo sia molto probabile che vinca il suo ottavo titolo all’All England Club, il suo diciannovesimo Slam.”

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy