Ciao Terzius!

Ciao Terzius!

Se n’è andato all’improvviso, a soli 55 anni, Alessandro Terziani, per tutti Terzius. Grande appassionato di tennis e frequentatore dei maggiori tornei internazionali come inviato di varie testate, viene ricordato da tutti come una persona buona, gentile e innamorata del tennis.

di Antonio Sepe

Un giorno dopo il suo compleanno. Aveva appena spento 55 candeline. Purtroppo un ictus lo ha portato via, strappandolo alla moglie e ai due figli. Alessandro Terziani scompare all’improvviso.

È sufficiente leggere i commenti dei suoi amici e dei suoi conoscenti per capire che tipo di persona fosse e che meraviglioso ricordo abbia potuto lasciare.

Era una persona buona, gentile e incredibilmente disponibile”.

Queste le parole più frequenti spese per Terzius, così soprannominato dagli amici, che ha dedicato tutta la sua vita al tennis. Fondatore e direttore di “TiebreakTennis”, ha collaborato con testate giornalistiche quali “Tennis Italiano” o “Ubitennis” ed ha girato il mondo in qualità di inviato.

Tutta la redazione di Tennis Circus si stringe intorno ai familiari.

Questi alcuni dei messaggi di cordoglio di chi conosceva bene Alessandro e ne conserva un ricordo più che positivo:

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy