Daniel Evans, la rivelazione degli Australian Open

Daniel Evans, la rivelazione degli Australian Open

Il britannico Daniel Evans è la rivelazione di questi Australian Open giocando un ottimo tennis su una superficie a lui congeniale.

Con la vittoria in tre set su Bernard Tomic, il 26enne Daniel Evans si è guadagnato la seconda settimana slam, prima volta in carriera.

L’inglese la settimana scorsa aveva fatto finale a Sidney, perdendo contro Gilles Muller, e già dal finale della stagione scorsa aveva dimostrato grande affinità con il cemento, giocando un’ ottimo UsOpen.

Nel turno precedente aveva affrontato Marin Cilic, e ora invece avrà di fronte Jo Wilfried Tsonga che ha disinnescato Jack Sock.

“Non so come sarà il match, se sarò in grado di vincere, vedremo. Ho visto molte partite di Jo,domani è un’altro passo da affrontare.”

Evans, attualmente al numero 51 del ranking ammette che essere tra i 16 finalisti in Australia era uno dei suoi obbiettivi.

“Ancora non è il momento di guardarsi indietro, lo farò a fine torneo, ora c’è ancora da giocare,comunque vada rimarrà un grande torneo”.

I tifosi australiani anche quest’anno non avranno un connazionale alla seconda settimana, e Daniel Evans dopo aver eliminato l’ultimo aussie in corsa, si appresta con grande umiltà a diventare una stella di questa edizione.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy