Novak Djokovic: “Dopo le Olimpiadi di Londra ero emotivamente esausto”

Novak Djokovic: “Dopo le Olimpiadi di Londra ero emotivamente esausto”

Novak Djokovic, alla terza olimpiade dopo le presenze a Pechino 2008 e a Londra 2012, proverà a vincere la medaglia d’oro che fino ad ora gli è sempre sfuggita. “Quattro anni fa ero molto dispiaciuto ed emotivamente esausto” ricorda il numero 1 del mondo.

Quando mancano ormai pochi giorni ai Giochi Olimpici di Rio de Janeiro il numero 1 del mondo Novak Djokovic, quarto classificato a Londra 4 anni fa, ha ricordato l’esperienza londinese esprimendo le proprie sensazioni.

“Non ricordo esattamente come mi sentissi quando ho vinto la medaglia di bronzo a Pechino ma il cammino che ho dovuto fare verso il podio fu molto emozionante. Quattro anni fa ero molto dispiaciuto ed emotivamente esausto. Ho sempre tanta pressione quando indosso la maglia del mio paese perchè so quanto la gente creda in me e quanto desiderino che io regali una medaglia alla Serbia. In tutti i modi è stata un’esperienza preziosa”. 

Fonte: TennisWorldUsa

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy