Djokovic: “Federer a Melbourne ha dimostrato chi è”

Djokovic: “Federer a Melbourne ha dimostrato chi è”

Il numero due del mondo, ancora a corto di risultati in questo 2017, si prepara a difendere la vittoria di Madrid dello scorso anno e commenta le recenti prestazioni di Rafa e Roger.

Per Novak Djokovic, l’evento di Madrid sarà molto importante. Il giocatore serbo è infatti chiamato a difendere i 1.000 punti ottenuti l’anno scorso grazie alla vittoria in finale su Andy Murray. In una recente intervista rilasciata per il sito del Mutua Open, l’attuale numero 2 del mondo, vincitore del torneo anche nel 2011, ha dichiarato di non vedere l’ora di giocare. “Non sono stato presente qui a Madrid per un paio di anni, quindi è stato bellissimo per me tornarci di nuovo”, ha detto Djokovic a proposito della sua esperienza nel 2016. “È stata una settimana fantastica, ho incontrato avversari molto forti con cui abbiamo dato luogo a grandi battaglie, specialmente in finale contro Andy, cosa che è stata un po’ il tema ricorrente per il resto dell’anno. Abbiamo infatti poi giocato altre finali a Roma, Parigi e Londra”.

Novak ha anche commentato la grande condizione messa in mostra da Nadal. Lo spagnolo sarà il favorito a Madrid, dove cercherà di conquistare il suo terzo titolo consecutivo dopo Monte Carlo e Barcellona. “Rafa ha avuto un ottimo inizio di 2017, è stato molto vicino a vincere l’Australian Open e sarà molto pericoloso sulla terra. È certamente la superficie migliore per lui”, ha detto Djokovic, che ha anche commentato il grande inizio di Federer: “Roger ha dimostrato a Melbourne quale grande campione sia, tornando dopo sei mesi di stop e vincendo un altro titolo. È ottimo per il tennis averlo nuovamente nel tour”.

 


Fonte: tennisworldusa.com

 

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Alberto Larghi - 3 settimane fa

    Sempre onesto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Eugenia Manescalchi - 3 settimane fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy