Donald Young vittima di abusi razziali dopo l’eliminazione a Washington

Donald Young vittima di abusi razziali dopo l’eliminazione a Washington

Il tennista americano al termine del match di secondo turno, perso contro Nishikori, è stato soggetto di un brutto episodio di razzismo.

Brutta disavventura occorsa a Donald Young al termine del match di secondo turno, giocato contro Kei Nishikori a Washington. L’americano, n. 58 del ranking, è stato vittima di insulti a sfondo razziale sul noto social network Twitter.

Dopo la partita, persa in tre set dal più quotato giapponese, il tennista di Chicago è stato bersaglio di una pesante e grave offesa. Un account Twitter ha pubblicato, pochi minuti dopo il termine dell’incontro, una foto in cui è ritratto proprio l’americano dolorante con annesso commento a stampo discriminatorio. “Un tipico n**** e la sua rappresentazione teatrale“, la deplorevole didascalia del profilo anonimo, che aggiunge: “Non vincerai mai un titolo importante.”

L'immagine pubblicata su Twitter che ritrae Young dolorante al suolo
L’immagine pubblicata su Twitter che ritrae Young dolorante al suolo

Molti utenti di Twitter, tra cui colleghi come Brown e Del Potro, hanno manifestato vicinanza e solidarietà nei confronti di Donald Young per lo sconcertante episodio.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy