Federer: “Se avessi pensato alla classifica, avrei giocato a Bercy”

Federer: “Se avessi pensato alla classifica, avrei giocato a Bercy”

In una recente intervista concessa a Le Matin, Roger Federer è tornato ancora a parlare a proposito della sua discussa decisione di non partecipare all’ultimo Master della stagione. Ma arrivato a questo punto della carriera, le priorità sono decisamente cambiate.

Roger, attualmente numero 2 del ranking, ha riflettuto parecchio se giocare o meno il torneo di Bercy, ma alla fine ha preferito preservare il suo fisico in vista delle ATP Finals. “Naturalmente ho pensato alla classifica”, ha confessato Federer. “Ma quando ho deciso di ritirarmi da Bercy, il poter tornare numero uno non è stato preso in considerazione. Se fossi stato più vicino a Rafa, avrei probabilmente giocato. Ma a questo punto, il mio corpo ha solo bisogno di riposo. Non posso prendere troppi rischi prima delle Finals e della prossima stagione”.

Gli poi stato chiesto se fosse deludente finire l’anno al numero 2 dopo l’incredibile stagione avuta. “All’inizio ho pensato che se avessi vinto due Slam sarei diventato numero 1. Ma Rafa ha fatto meglio. Il divario era troppo. E se la classifica fosse stata davvero la mia priorità, avrei giocato Bercy invece di Basilea.

C’è solo un rammarico nella mente di Federer. “Mi dispiace solo di essermi fatto male in finale a Montreal, quando ero in buona forma. Soprattutto perché sono stato costretto a ritirarmi da Cincinnati, dove ho sempre fatto bene”.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Giselda Meneghetti - 3 settimane fa

    Grande Roger ! Ora prima la salute e poi la … classifica

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy