Federer:”Era molto tempo che non mi sentivo così bene.”

Federer:”Era molto tempo che non mi sentivo così bene.”

Roger Federer in questo 2017 sta vivendo una seconda giovinezza come dice lui stesso

4 commenti

Nick Kyrgios ha dovuto dar forfait al match di quarti di finale contro Roger Federer causa un’intossicazione alimentare, il torneo di Indian Wells ha rimediato con un match esibizione tra Tommy Haas e Vasek Pospisil, durante il quale c’è stato tempo per intervistare il campione svizzero.

“Capisco quello che è successo a Nick, lo scorso anno mi successe lo stesso a Miami, si sta malissimo e nonostante provi a giocare non hai energie, gli auguro di tornare presto in forma. Mi son scaldato in mattinata, ora vedrò come proseguire la giornata.”

Lo svizzero ha continuato.”Ho detto a Tommy che se ha bisogno di qualsiasi cosa non ha che da chiedere.E’ un peccato esser passato così, spero domani di poter giocare un bel match.”

Lo svizzero affronta, mentre esce questo articolo, l’americano Jack Sock alla sua prima semifinale in un 1000 per raggiungere Stan Wawrinka in finale.

Sul precedente match con Nadal, che l’ha visto in gran forma, il recente vincitore dell’Australian open ha detto:“Ho giocato davvero bene, non potevo che esser più contento.I sei mesi di stop dello scorso anno son stati difficili, solo negli Australian Open son stato bene, negli altri avevo sempre qualche malanno.Ora sto bene, son in forma e voglio dimostrarlo. Sto giocando libero, anche rischiando qualcosa ma sta pagando, vedremo come proseguirà l’anno.”

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Nick Dal Santo - 5 mesi fa

    Contagiami Roger,che mi sento da schifo invece

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Sonia Venturini - 5 mesi fa

    Anche noi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Isabella Binetti - 5 mesi fa

    Cento di questi anni Roger.
    Fallo per noi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Carmine Ferrara - 5 mesi fa

    GOAT!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy